Utente 409XXX
Buonasera, ho fatto ecografia morfologica a 20+4 settimane di gravidanza. Tutto nella norma e dbp 46, 1 mm. A causa del fatto che ho una bimba alla quale dopo la nascita è stata diagnosticata una polimicrogiria bilaterale, ho deciso di fare una risonanza magnetica fetale per escludere il ripresentarsi di questa patologia. Preciso inoltre, che prima di affrontare questa nuova gravidanza, abbiamo fatto tutti gli esami genetici del caso incluso il sequenziamento esomico. Nessuno esame ha evidenziato mutazioni del dna che potessero essere imputabili alla polimicrogiria. Pertanto abbiamo deciso di avere un altro figlio e di fare la risonanza per mero scrupolo non essendoci motivo per rispettare un ripresentarsi dalla patologia. Il risultato a 22 settimane vede un dbp di 3.5 mm, dunque inferiore rispetto al risultato dato dalla morfologica. Il medico mi ha detto che la biometria risulta inferiore al 10 centile per quanto riguarda il dbp cerebrale e il dbp osseo. Le mie domande sono due:
- perché vi è differenza tra le due misurazioni.... cioè quella della risonanza è più accurata e dunque più attendibile?
- posso aspettarmi un recupero che non indichi nulla di patologico? Grazie
[#1] dopo  
Dr.ssa Giulia Bernkopf
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2014
Buonasera.
Questo quesito é stato postato erroneamente nella sezione "gnatologia", che è la disciplina che si occupa dei rapporti introcclusali fra le arcate dentarie e delle disfunzioni della masticazione e delle Articolazioni Temporo Mandibolari. Provvedo a farlo spostare nella sezione di Ginegologia e Ostetricia.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Gentilmente sono in preda al panico più totale. Ho necessità di una risposta. Il mio ginecologo non se che dormi mi ha consigliato di aspettare martedì quando ripeterò la risonanza, ma io e martedì con queste notizie non riesco ad arrivarci con la giusta lucidità. Vi prego ho bisogno di aiuto.
[#3] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Preciso inoltre che dai risultati dell'amniocentesi rientra tutto nella norma. Abbiamo fatto quella con prelievo del dna mio e di mio marito per fare esame oltre che sul liquido amniotico anche le indagini su tutte le altre possibili mutazioni genetiche diagnosticabili.