Utente 245XXX
Qualche giorno addietro (19/04/16) ho accompagnato mia moglie per un eco-color-doppler T.S.A. con il seguente referto:
Carotidi regolari per decorso e calibro. IMT ai limiti superiori (0.9)
A sn stenosi concentrica lipidica omogenea del bulbo con estensione in car int del 65% circa ECST con VPS 135 cm/sec.
Minuta calcificazione alla biforcazione sn (max 1.7 mm).
Nulla a dx.
Normali assi e flussi vertebrali.
Conclusioni: ateromasia moderata-importante.
Controllo a sei mesi
Il dott. ecografo ha affermato che con stenosi al 70% bisogna intervenire.
Premetto che l'esame è stato richiesto perchè mia moglie avverte spesso al braccio sinistro formicolio, bruciore e dolore fino alle dita della mano e ha la sensazione come se tutta la parte interessata si "addormentasse".
Chiedo gentilmente chiarimenti su cosa è consigliabile fare e, inoltre, vorrei contattare un chirurgo vascolare su Lecce o Brindisi.
Ringrazio anticipatamente e porgo cordiali saluti a tutto lo staff per la gentilezza sempre dimostrata.
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
le indicazioni che Le sono state date sembrerebbero corrette e condivisibili.
Le regole del sito vietano di fornire indicazioni riguardo strutture sanitarie o singoli professionisti.