Utente 224XXX
HO 47 ANNI E DA MOLTO TEMPO SOFFRO DI EMORROIDI SANGUINANTI E DI PROLASSO DELLA MUCCOSA DEL RETTO E ATTUALMENTE DI PROLASSO DI 3° GRADO. NEL 2011 MI SONO AMMALATO DI LINFOMA DI HOCDKINS E DOPO LA PRIMA CHEMIOTERAPIA NON RIUSCIVO PIU’ A FERMARE IL SANGUINAMENTO ANALE DOPO LA DEFECAZIONE CHE AVVENIVA ANCHE PIU’ DI 10 VOLTE AL GIORNO ( DISSENTERIA) CHE MI IRRITAVANO LE EMORROIDI CHE MI FACEVANO MALE AL PUNTO CHE ANCHE GLI ANTIDOLOROFICI CHE MI PRESCIRVEVAVNO NON ME LO FACEVANO PASSARE. IL PROCTOLOGO NON POTEVA CHE FARE LE SCLEROSANTI. DOPO UN PAIO DI MESI IL SANGUINAMENTO E’ PASSATO E LE SCLEROSANTI TENEVANO PER 3 MESI ED ANCHE DOPO LA FINE DEI CICLI DI CHEMIO DOVEVO TORNARE A FARLE SEMPRE PER QUESTO MALEDETTO SANGUINAMENTO. HO CHIESTO SE POTEVO ESSERE OPERATO E IL PROCTOLOGO MI HA DETTO CHE DENTRO AVEVO UN DISASTRO ED ERA MEGLIO DI NO. FINITA LA TERAPIA HO SENTITO UN ALTRO PARERE CHE RISCONTRANDOMI UN PROLASSO DI 3° GRADO COME MI AVEVA DETTO ANCHE L’ALTRO PROCTOLOGO MI HA CONSIGLIATO DI FARE LA LONGO PER RISOLVERE IL PROBLEMA NON PROSPETTANDO PROBLEMATICHE MA PER SICUREZZA MI FACEVA FARE ANCHE UNA RETTOSCOPIA PRIMA PER CONFERMARE LA SUA DIAGNOSI SU EVENTUALI PROBLEMI. PER PAURA DELL’OPERAZIONE NON HO FATTO L’OPERAZIONE E STRANAMENTE PER DUE ANNI E MEZZO SONO STATO BENE SENZA SANGUINAMENTI SETTIMANA SCORSA HO RICOMINCIATO E ANCHE A STAR FERMO MI USCIVA SANGUE, ALLORA SONO TORNATO DAL VECCHIO PROCTOLOGO CHE MI HA FATTO LE SCLEROSANTI E MI HA PROSPETTATO L’OPERAZIONE MA NON CON LA LONGO PERCHE’ HA VISTO L’ANELLO ANALE IPOTONICO E MI HA PROPOSTO UN ALTRO INTERVENTO USATO IN GIAPPONE CHE NON TOCCA LA MUSCOLATURA ANALE MA FA’ COME UNA PLASTICA CHE SERVE PER NON FAR SANGUINARE CONSIGLIANDOMELA COME LA TERAPIA MIGLIORE PER ME. NON RICORDO IL NOME DI QUESTA TERAPIA MA VOLEVO CHIEDERE UN CHIARIMENTO SU QUESTA NUOVA TECNICA E COME MAI IL PROCTOLOGO CHE MI HA SUGGERITO LA LONGO NON HA TENUTO IN CONSIDERAZIONE LA DEBOLEZZA DELL’ANELO ANALE. NON SO’ PROPRIO CHE SCELTA FARE NON VORREI TROVARMI IN UNA STRADA DI NON RITORNO. grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Andrebbe visitato per un parere.
Il secondo collega probabilmente si riferiva alla thd.
La Longo potrebbe essere una buona soluzione nel suo caso.
Prego.
[#2] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
la ringrazio per la celere risposta, volevo chiedere però se questa debolezza dell'anello anale non mi darà problemi di incontinenza se facessi la Longo?

saluti
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Dipende. Se ha un deficit dello sfintere documentato alla manometria anorettale ed all' ecografia transanale il discorso potrebbe cambiare.
[#4] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
grazie