Utente 238XXX
buongiorno. sono un ragazzo di 26 anni ho sempre fatto attività fisica (faccio palestra da 6 anni) ho sempre seguito una dieta alimentare corretta, non fumo e raramente bevo alcolici ...fatte queste piccole precisazioni vorrei poter esporre il mio problema che mi sta uccidendo mentalmente.
In pratica non riesco più a raggiungere ma lassima erezione del pene.. la mattina quando mi sveglio è assente, idem quando cerco l'autostimolazione non riesco MAI a raggiungere l'erezione massima...il problema più serio è avvenuto circa 1 mesi fa..mentre stavo cercando di avere un rapporto sessuale con una ragazza che frequentavo da un po...mi son dovuto fermare... non mi sono mai sentito cosi inutile in vita mia...e stata la peggior umiliazione che mi potesse capitare in 26 anni.... sono disperato se qualcuno può aiutarmi è magari indirizzarmi da un buon andrologo nei pressi di napoli ne sarei grato.. grazie per l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il disagio sessuale legato ad una disfunzione erettile é tale da poter pregiudicare l'equilibrio sessuale in un giovane,e non solo,con riverbero anche in altri tipi di eccitazione sessuale (masturbazione) volontaria ed involontaria (erezioni spontanee).Si genera,così un'ansia da prestazione che,a mio parere,può scomparire facilmente ponendo una diagnosi andrologica posta da un esperto andrologo cui la rimando.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

come lei stesso ha intuito, il suo problema deve essere visto e discusso in diretta da esperto andrologo.

Sulla questione "indicare un collega" le dico che questa non è la sede per una informazione così particolare e non di interesse generale.

Questo quesito è bene porlo, in prima battuta, al suo medico di fiducia e poi comunque, in altre sezioni del nostro sito, può sempre trovare un aiuto più mirato alla sua domanda.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare o riconsultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html

http://www.medicitalia.it/giovanniberetta/news/1580/Fitoterapie-e-deficit-dell-erezione

http://www.medicitalia.it/salute/andrologia/111-disfunzione-erettile.html

Un cordiale saluto.
[#3] dopo  
Utente 238XXX

Iscritto dal 2012
Gentili Medici vi ringrazio per l'attenzione che mi avete dedicato.. ci tengo a precisare che.. il disturbo è iniziato prima di un mese fa.. io pensavo che avendo un rapporto sessuale diretto con una ragazza il problema si risolvesse..e mai mi sarei aspettato una cosa del genere anche perchè prima d'ora non avevo mai avuto problemi di questo tipo. volevo farvi un utlima domanda che molto probabilmente sarà una cretinata ma ci tengo ugualmente a farlo.. io mi alleno assiduamente 4 volte alla settimana... ormai sono 6 anni che lo faccio.. e mi chiedo.. può un allenamento intenso per tanti anni avermi portato un calo di testosterone? o magari non so un problema cardiocircolatorio che influisce anche sull erezione?
grazie ancora per l'attenzione.
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...il dispendio calorico medio di un rapporto sessuale é pari a 2-3 rampe di scale...quindi...nessun problema.Non cerchi da solo la soluzione del problema ma ne approfitti per chiarirsi le idee con una routinaria visita andrologica.Cordialità.