Utente 864XXX
sono un ragazzo di 24 anni sono fidanzato ormai da tre anni ma ho un problema, quando ho rapporti con la mia ragazza il pene nonn si indurisce del tutto perchè??? ho paura che questo sia un grave problema cosa potrebbe essere??? a volte poi mi capita anche di svegliarmi la mattina e accorgermi che durante la notte ho avuto delle perdite di sperma perchè?? è una cosa normale??? ringrazio anticipatamente per l'attenzione cordiali saluti alex
[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività +36
20% attualità +20
16% socialità +16
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Utente,la disfunzione erettile,se si procrastina nel tempo,richiede l'intervento di un esperto andrologo che definisca una precisa diagnosi in maniera da non esacerbare le ansie ed i dubbi propri del paziente.E'
un riscontro frequente,nella giovane età,una polluzione notturna che di per sé,quindi,non ha un valore clinico.
Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività +52
20% attualità +20
20% socialità +20
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
un collega dal quale si recherà per una visita (è un consiglio) le sarà di aiuto poichè la mancanza di erezione è un sintomi di problemi che possono essere fisici o psicologici e procrastinare la visita significa solo caricarsi d' ansia. Vada con fiducia che è il mestiere nostro.
La perdita di sperma notturna è normale. A cinquant' anni come me rimpiangerà quei bei tempi
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività +40
20% attualità +20
16% socialità +16
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,
un maschio di 24 anni potrebbe avere problemi legati alla qualità della erezione, alla rigidità ottenuta od alla capacità di mantenerla per un tempo adeguato al rapporto sessuale in seguito a molti fattori, alcuni di tipo emozionale, ansioso ma anche di tipo organico, vascolare.
Uno specialista potrà sicuramente aiutarla a "focalizzare" il suo problema
cari saluti
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività +60
20% attualità +20
20% socialità +20
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
oltre le corrette osservazioni già fatte dai colleghi che mi hanno preceduto, se posso darle un consiglio e se desidera avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, può anche consultare l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=22450.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org