Utente 344XXX
Buonasera. Premettendo che ho effettuato vari controlli al cuore a causa di morti improvvise sospette nel mio ramo familiare , (holter, ecg da sforzo, ecg normali ed ecografia) e premettendo anche che ho sempre sofferto di extrasistole causate credo dall'ansia, vorrei chiedervi un parere. Oggi durante l'allenamento ho avvertito in due diversi momenti delle extrasistole piuttosto evidenti, e non mi era mai successo di avvertirle durante l'attività fisica. Naturalmente mi sono spaventato e ho interrotto immediatamente l'allenamento. Quello che vorrei sapere è se secondo voi dovrei ripetere gli accertamenti, oppure se anche i battiti anomali durante lo sforzo fisico sono da considerarsi benigni (soprattutto in relazione alla mia storia familiare). Potrebbe essere utile farvi presente che da quando è iniziata la primavera mi sento notevolmente più affaticato e faccio fatica a dormire le giuste ore (di fatto dormo meno). Bevo 4 caffè al giorno e purtroppo fumo 6-7 sigarette al giorno. Grazie per l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Se per il problema della familiarità, così come credo, ha già fatto un'adeguata valutazione cardiologica ed è risultata negativa non c'è motivo di ripeterla...ma se non smette di fumare non dimostra di volersi poi tanto bene.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 344XXX

Iscritto dal 2014
Grazie Dottore, ha perfettamente ragione, però tengo a precisare che nell'ultimo anno ho perso 18 kg e sono passato da 30 sigarette al giorno a 6-7. Toglierò anche queste, ne sono certo! Grazie mille ancora