Utente 409XXX
Buongiorno,
dovendo sottopormi ad intervento di ernia ombelicale ho fatto gli esami di routine.
All' ECG a riposo mi è stato riscontrato BBDX mai avuto in precedenza ( fatti numerosi ECG normali e da sforzo).
Mi è stata richiesta serie di esami:
Ecocardiogramma: modesta cardiopatia ipertensiva con valori molto simili a 15 anni fa
ECG da sforzo: prima dell'inizio no BBDX che si presentava verso la fine dell'esercizio per sparire nel tardo recupero.
L'esame non ha evidenziato alterazioni elettrocardiografiche sicuramente indicative di ischemia miocardica acuta nei valori pressori FC e PA raggiunti.
ANDAMENTO P.A. : normale andamento dei valori pressori sisto-diastolici
ARITMIA DURANTE SFORZO: NO
ARITMIE NEL RECUPERO : NO
TOLLERANZA ALLO SFORZO: BUONA

Nonostante ciò:
Un cardiologo richiede Risonanza Magnetica Cardiaca per poter fare un poco di sport
Un cardiologo dice : Assolutamente non necessario: BBDX frequenza dipendente: stia tranquillo, ci deve solo convivere.

A oggi nessun disturbo da segnalare.

chiedo:
devo o non devo sottopormi a esame RM CARDIACA per poter fare un poco di sport ed escludere ischemia miocardio????

ringrazio sentitamente, a 60 anni un poco di camminata molto veloce e un poco di basket lo vorrei fare in tranquillità, se me lo permettete.
GRAZIE

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
L'ipertensione è sufficiente per giustificare il BBDx...Poi personalmente non condivido la prescrizione di una RMN...semmai lei ha bisogno di eseguire un Holter pressorio delle 24 h per stabilire l'efficacia della terapia osservata per il controllo dei valori (meglio se durante la stagione invernale).
Cordilaità
[#2] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Gent.mo Dott. Rillo,
piacere di conoscerla e dirle grazie è troppo poco.
L'utilità delle Vostre risposte, davanti ad un dubbio, è veramente impagabile.
Seguirò certamente le sue indicazioni che sono perfettamente identiche/sovrapponibili a quelle di uno dei 2 Cardiologi citati.
Cordialità e grazie per tutto il prezioso lavoro che fa sul web dando indicazioni importanti a chi ne ha bisogno.

[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Ringrazio io lei per le sue gratificanti parole ....
E' quello che ci spinge a continuare a lavorare su MI
[#4] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Gent.mo Dott. Rillo,
molto meno importante di quesiti di altri pazienti ma per me è rilevante.
Ho problemi, nonostante tutte le precauzioni che conosco, nel mantenere sotto controllo i Trigliceridi : molto spesso sui 200 e sovente anche 250.
Assumo quotidianamente 1 compressa di Omega3 ( qualcuno mi dice meglio 2) che mi hanno permesso un controllo entro i limiti dei 200 del colesterolo ma purtroppo non i Trigliceridi.
Anche le dislipidemie, come letto su un suo articolo, sono importanti per ipertensione.
Esiste un rimedio?
Ancora grazie
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Generalmente i farmaci che controllano l'ipertrigliceridemia non van bene per il controllo del colesterolo...Per controllare i trigliceridi raccomandiamo l'uso di omega polienolici ossia esteri etilici di acidi grassi polinsaturi il dosaggio dipende dalle necessità (si va dai 2 grammi al giorno in 2 somministrazioni finanche ai 3 gr in 3 somministrazioni). Ne parli con il suo medico che capirà di che farmaco stiamo parlando e ne valuterà la prsecrizione.
Saluti
[#6] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Grazie ancora Dott. Rillo.
Come in tutte le occasioni sempre molto corretto nei tempi e molto preciso nelle spiegazioni.
Peccato, ma non dipende certo da Lei, che il mio caro amico Medico conosce bene il problema ma non mi ha mai fatto questa distinzione. Rimane comunque un buon amico.
GRAZIE