Utente 409XXX
Buonasera! Vi scrivo per togliermi alcuni dubbi riguardo un mio personale problema.
Ho 22 anni e a Febbraio ho presentato un calo del visus a seguito del quale l'oculista mi ha sottoposto a una visita di routine e prescritto delle nuove lenti: OD -2.00 e OS-2.50.
Tuttavia ho notato che, seppur la visione fosse nitida anche da lontano, c'era qualcosa che mi dava fastidio, come se la vista mi si "incrociasse". Nonostante questo, ho continuato a tenere su gli occhiali pensando fosse un problema di abitudine.
Successivamente ad Aprile ho riscontrato un'anomalia: in caso di scarsa illuminazione la pupilla di sinistra mi si dilata maggiormente della destra, oltre a un'intolleranza alla luce. Spaventata, mi sono recata al pronto soccorso dove un oculista mi ha visitato e riportato questi risultati:
-Segmento anteriore: OO cornea trasparente, CA normale per contenuto e profondità, cristallino in situ e trasparente.
-Riflessi fotomotori diretti e consensuali: presenti e validi.
-Segmento posteriore: OO papilla ottica rosea, piana e a margini ben definiti. Macula indenne. Periferia indenne.
Per la pupilla dice solamente di non preoccuparmi e che non devo fare accertamenti.
Ma il problema alla pupilla persiste e questa mattina mi sono recata da un altro oculista per sentire un secondo parere. Ecco gli esiti della visita:
-Segmento anteriore: OO cornea trasparente, camera anteriore presente, cristallino in sede e trasparente.
-Oftalmotono: OO nei limiti
-Fundus Oculi: OO tilted disk, polo posteriore asciutto, retina a piano sui 360°.
Per il problema alla pupilla dice che magari l'avevo già da prima e non me ne sono mai accorta oppure una pupilla è più elastica dell'altra. Per il problema alla vista dice che le lenti prescritte dall'altro oculista vanno bene (in quanto sono riuscita a leggere tutto) anche se ho un leggero astigmatismo, ma provando a correggerlo con le lenti vedevo peggio.
Infine ho chiesto spiegazioni sul Tilted Disk, in quanto precedentemente nessuno me l'aveva fatto presente, e lui mi ha detto che è una cosa tipica dei miopi, ma che alcuni oculisti non ritengono necessario scriverlo nel "referto", ma lui si ritiene pignolo e lo scrive sempre. Mi dice che non devo preoccuparmi e che non mi porterà problemi.
In realtà leggo numerose problematiche correlate al Tilted Disk e chiedo a voi se è il caso di fare esami specifici e quali, per scartare eventuali patologie degenerative e non.
Sono davvero preoccupata e vorrei solo avere certezze sulla salute dei miei occhi e della mia vista. Cosa mi consigliate?
Grazie a tutti per l'attenzione e gli eventuali commenti.
[#1] dopo  
Dr. Ferdinando Munno
28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
il tilted disc non è altro che la papilla, ovvero l'emergenza del nervo ottico, un pò disversa. non è affatto inconsueto tra i miopi ed è quindi abbastanza naturale che lei lo abbia.
detto questo potrebbe integrare l'esame oculistico completo con fondo oculare, un bel campo visivo computerizzato così da eliminare ogni dubbio al riguardo.
i riflessi controllati da due specialisti sono consensuali, quindi stia tranquilla su questo.
[#2] dopo  
409791

dal 2016
La ringrazio per la disponibilità Dottore.
Pertanto tilted disc non è necessariamente associato ad altre patologie? Comunque seguirò il suo consiglio per togliermi ogni dubbio. Grazie ancora!
[#3] dopo  
409791

dal 2016
Buongiorno Dottore...le scrivo per comunicarle che ho fatto il campo visivo computerizzato e l'ortottista non ha riscontrato alcuna anomalia.
Tuttavia in questi giorni vedo come come delle macchie scure, microscopici "pixels" che sembra si "accendino e si spengano" molto rapidamente e da qui la sensazione del loro movimento, ma in realtà non si spostano da un lato all'altro dell'occhio. Il "movimento" è simile a quello delle formiche vicine al formicaio. Non credo siano mosche volanti perché il loro "movimento" continua anche ad occhio fermo ed è su tutto l'occhio..sto soffrendo di pressione bassa (spesso massima sotto i 90 e minima sotto i 60) potrebbe essere dovuto a questo piuttosto che a un problema oculistico?
[#4] dopo  
409791

dal 2016
Mi scuso per la pessima descrizione, ma non saprei in che altro modo spiegarlo..è proprio come un "formicolio".
[#5] dopo  
409791

dal 2016
Provando a mettere bene a fuoco somigliano a delle biscioline di luce che si muovono freneticamente
[#6] dopo  
Dr. Ferdinando Munno
28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
sembrerebbero sintomi da corpi mobili endovitreali.
cerchi di bere molta acqua e si idrati correttamente specialmente in questo periodo caldo.
se dovessero persistere nonostante una corretta idratazione, faccia un controllo oculistico con esame del fondo oculare.
[#7] dopo  
409791

dal 2016
La ringrazio ancora una volta!
Con una corretta idratazione è possibile che scompaiano? Non è preoccupante avere questo problema alla mia età (22)?