Utente 410XXX
Buona sera dottori.La mia preoccupazione riguarda alcuni sintomi che ho da un pò di tempo,soprattutto negli ultimi 10-15 giorni.In particolare,spesso sento un fastidioso formicolio al collo,soprattutto dalla parte sinistra,che si estende al braccio e spesso anche al petto,con alcune fitte che durano poco ma che comunque sono presenti.Quello che mi sta spaventando molto è che soprattutto quando appoggio con la guancia sinistra sul cuscino o premo la stessa con la mano,questo formicolio è molto fastidioso e mi sembra di avere perfino difficoltà nel respirare,soprattutto quando la notte appunto mi metto nel letto sul lato sinistro e inoltre faccio difficoltà ad allungare il braccio per il dolore e sempre il formicolio e noto una forte rigidità nucale.In poche parole la mia paura è di avere qualche problema di tipo cardiocircolatorio o comunque vascolare nella regione sinistra del collo o li intorno,considerando appunto questi formicolii e il fatto che in generale mi sento molto affaticato e quasi affannato per ogni cosa faccio.Il mio dottore dice che non devo farmi prendere dall'ansia e che al massimo si dovrebbe indagare piu dal punto di vista neurologico,mentre crede che l'affanno sia dovuto al reflusso,del quale effettivamente soffro.A maggio 2015 feci già una visita con ecg eco ed ecocolordoppler carotidi e vertebrali e risultò tutto negativo.possibile che da allora abbia qualche problema circolatorio?potrebbe un problema alla colonna portare conseguenze all'apparato cardiovascolare?grazie per l'attenzione.

Cordialmente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Lei ha postato la domanda in area cardiologica e quindi è da cardiologo che le rispondo..... Non c'è alcuna relazione tra i sintomi che riporta e il suo cuore.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 410XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio per la risposta dottore.Ritiene che anche per quanto riguarda carotidi o arterie vertebrali si possano escludere problemi?grazie ancora

Cordialmente
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Direi proprio di si....a 29 anni poi
[#4] dopo  
Utente 410XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio ancora dottore.Le vorrei fare un'ultima domanda:i bruciori al collo sono in prossimità di vene o comunque arterie,per questo facebo la domanda,e alcune vene mi risultano piu visibili.un conoscente mi diceva che per sua informazione i dolori al collo non possono essere causati da vene o arterie,al massimo il dolore è secondario,conferma anche lei?grazie di tutto.

Cordialmente