Utente 410XXX
Buongiorno,
Ho 30 anni e ho avuto l'ultimo ciclo il 16 febbraio dopo 41 giorni. Dal 31 marzo al 7 aprile ho avuto piccole perdite di sangue marrone. Il 5 ho effettuato una visita e il ginecologo ha notato un un follico non scoppiato e un altro che stava per maturare quindi mi ha rassicurato dicendomi che a quel punto attendendo qualche giorno mi sarebbe arrivato il ciclo. Ad oggi però purtroppo non è arrivato, ma da 8 giorni ho delle perdite di sangue rosso acceso misto a muco, non ci sono grumi e per questo non lo riconduco al ciclo. Non ho mal di pancia ma un po' di dolore ai reni e mi sento gonfia. Il dottore riconduceva il problema allo stress, però ho passato periodi molto più stressanti e con perdite di peso di 7/8 kg in poco tempo e il ciclo in quel caso non è scomparso. Lo stress di sicuro sta aumentando in questi giorni perché non so cosa mi stia succedendo, non so se aspettare o tornare per un nuovo controllo. Potrebbe essere l'ovulazione? Per quanto tempo una la situazione del genere rientra nella occasionale normalità e non è preoccupante?
Grazie
[#1] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello
52% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

rifarei un controllo ecografico dal suo ginecologo e valuterei l'opportunità di fare qualche esame ormonale, se l'alterazione del flusso dovesse ripetersi.
L'amenorrea è significativa se dura più di 2-3 mesi, un semplice ritardo non è di solito spia di problemi importanti.
[#2] dopo  
Utente 410XXX

Iscritto dal 2016
Gentile Dott.ssa,
grazie per la risposta, le perdite continuano con intensità variabile e coaguli piuttosto grandi da circa 15 giorni, oggi chiamerò nuovamente il ginecologo per una nuova visita per capire se si tratta di qualcosa di rilevante, anche se nell'ultima visita di un mese fa l'ecografia non mostrava nulla di strano.
Grazie ancora.