Utente 262XXX
Egregio Dottore
In breve le spiego il mio dubbio .
Ho 40 anni, l’anno scorso (per la prima volta) ho avuto piccolissime perdite di sangue liquide fine ciclo , il colore tipico da fine ciclo. Mi sono preoccupata, perche essendo sempre precisa coi tempi e non avendone mai avute prima, non sapevo cosa fossero. Premetto che non ho mai avuto gravidanze, operazioni all utero ,probvlemi vari e all’età di 9 anni mi è arrivato il ciclo.
Subito dopo queste piccole perdite , ho fatto la visita ginecologica con pap test ed ecografia. Tutto ok. L’unica anomalia è stato un piccolo polipetto cervicale di pochi mm da togliere in ambulatorio senza anestesia , proprio perche il ginecologo mi ha detto che non era nulla di che ma che era meglio toglierlo, giusto per. Non mi ha dato tempi per toglierlo, pero. Il sanguinamento casuale poteva dipendere da esso come dal cambiamento ormonale.
Non contenta , dopo 6 mesi, sono stata da un altro ginecologo , per avere un altro parere. Anche lui, sorrideva durante la visita , nel senso che mi ha tranquillizzata su tutto, ha visto il polipetto e anche lui ha detto : se lo vuoi togliere ,togliamolo, è sempre meglio. Ma non ha visto niente per la quale. Anche lui ha sottolineato che il sanguinamento puo capitare col cambio dell eta e del ciclo.
Nel frattempo, questo lieve sanguinamento a volte c’è a volte scompare per mesi e mesi di seguito, il ciclo mi viene regolare, una volta mi è arrivato dopo 15 gg ma quello mi è capitato ogni anno . Non ho febbre, non accuso dolori alle ovaie. Insomma nulla.
Settimana scorsa, rivado dal primo ginecologo per la visita annuale. Tutto ok, attendo i risultati del pap test. Il ginecologo ha rivisto il famoso polipetto e dice che è fatto un po piu grossetto e quindi è anche piu facile da togliere, perche l anno scorso era piccolino piccolino. E poi lo porta a fare l esame.
A parte che anche l’anno scorso voleva togliermelo, io quello che non capisco è , questi polipetti è meglio toglierli o tenerli sotto controllo? Questo famigerato lieve sanguinamento dipende o no da esso? A volte mi dicono si, a volte mi dicono che è la natura della donna. Infine, a me non preoccupa , l intervento che è una stupidaggine , senza anestesia, in ambulatorio, non esce sangue, posso andare a lavoro (almeno cosi mi ha detto) ….., ma è importante l esame , dopo.
Il ginecologo mi ha detto che al 99 per cento questi polipetti sono benigni. Io chiedo, se volessi farlo 2 volte l esame istologico sul polipetto , lo posso fare? O l’esame si fa solo una volta?
Non è che io non mi fidi del parere di 2 ginecologi,. Ma proprio, in tutte le visite, erano tranquilli, sereni , non hanno dato molta importanza alla cosa.
Io , invece, che sono un po ansiosa ,penso che magari è una cosa tragica. Ma qualora fosse un qualcosa di tragico , non ci sarebbe gia stato in un anno qualche avvisaglia particolare? Che so dolori, gonfiore ovaie. E soprattutto , 2 ginecologi su 2 non me lo avrebbero fatto togliere subito. ?
Grazie per la risposta
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Cara UTENTE ,
condivido l'atteggiamento terapeutico dei miei 2 colleghi ( non per solidarietà professionale ) nei confronti delle neoformazioni polipoidi che nella quasi totalità sono benigne , ma va sempre eseguito un esame istologico.
La causa delle perdite ematiche è sicuramente dovuto alla presenza di questo polipo
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 262XXX

Iscritto dal 2012
Grazie Dottore

alla fine quasi due mesi fa ho tolto questo polipetto in ambulatorio , ho già ritirato l'esame istologico ed è tutto ok. negativo
in effetti, da quando l'ho tolto quelle fastidisosissime perdite ematiche sono scomparse.
e i cicli di giugno e luglio sono caduti regolarmente come intervallo (ma questo mi capitava anche prima, più o meno).
In effetti,. però quest anno, ho notato che con più frequenza ,rispetto agli anni passati, mi arriva il ciclo ogni 15 giorni. se nel passato, mi capitava solo una volta all'anno, adesso mi è capitato in primavera e anche nel mese di luglio.
Puo'essere dovuto all'età? 41 anni? segno di menopausa. ho avuto il ciclo a 9 anni
Considerando che visite ginecologiche, pap tes, eco, polipetto tolto , esame istologico è tutto ok.
di altre malattie non soffro. tiroide no ne soffro e poi 4 anni fa, feci esami del sangue e per tiroide ed era tutto a posto. li ho fatti perché era un periodo in cui mi sentivo un po' stanca.
gli esami del sangue (quelli classici che prescrivono i medici di base) li ho fatti l'ultima volta 3 anni fa e anche li tutto ok.
Poi non li ho ripetuti più, perché stando bene fisicamente , non se ne sente il bisogno. anche se sbagliato , bisogna farli ogni tanto.
sicuramente me li farò prescrivere.
potrebbe anche essere stress o clima impazzito.
grazie ancora
buona estate
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
All'età di 45 anni potrebbero presentarsi i primi segnali della PRE-menopausa (non ho detto MENOPAUSA !) con alterazioni del ciclo mestruale e a volte dell'umore .
Io valuterei questo aspetto.
BUONE VACANZE