Utente 410XXX
Buonasera,

vorrei chiedere cortesemente un consulto per un dolore fastidioso che si presenta ad intermittenza, in zona inguinale sx ma senza epicentro fisso, e che si irradia verso il testicolo sx e l'interno coscia sx.

Per lavoro sono costretto a stare 9 ore in piedi (escludendo una pausa di 3 ore), e non ho mai dolori. Neanche al risveglio al mattino, e neanche quando faccio la mia quotidiana passeggiata veloce di circa 20 minuti. Solo quando sto seduto per oltre mezz'ora, quando mi rialzo avverto un fastidio a volte intenso a volte meno, nella zona indicata. E questo succede da circa un mese.
Dieci anni fa ho sofferto di una forte forma di lombo-sciatalgia alla gamba sx, ma è stata curata con antifiammatori e fisioterapia e i dolori sono scomparsi. Avendone già sofferto, posso perciò escludere si tratti di lombo-sciatalgia.
Il medico di base curante mi ha prescritto dei raggi da effettuare (rx bacino e articolazioni sacroiliache - quesito diagnostico: coxalgia sx) ma l'esito è negativo.

Vi vorrei chiedere pertanto quale potrebbe essere la causa di questo dolore e come indagarlo correttamente.

Vi ringrazio anticipatamente.
Cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Daniele De Vita
20% attività
4% attualità
8% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2016
E' difficile rispondere ad una domanda del genere senza una valutazione clinica. Di certo, se la RX del Bacino è negativa non è da escludere una patologia dell'articolazione dell'anca che coinvolga la cartilagine come non è da escludere una patologia non ortopedica( urologica, chirurgica etc.). Come vede le ipotesi sono di natura diversa, ma solo una attenta e corretta valutazione da parte di un ortopedico le risolverà ogni dubbio.
Cordialmente
Dott. Daniele De Vita.