Utente 410XXX
Buona sera Dottori,
sono una ragazza di 31 anni.
Da qualche tempo ho intrapreso la carriera del ballo latino americano.
Mi è successo in due occasioni che quando ballo per molto tempo appena scesa dalla pista (o comunque nel giro di una decina di minuti) sento come un saltello nel respiro.... Premetto che ho effettuato l'anno scorso elettrocardiogramma con prova da sforzo e non erano risultate extrasistolie sotto sforzo.
Io ho sofferto di extrasistoli considerate benigne da visita cardiologica (mi avevano dato 1/4 di pastiglia di Atenololo che poi ho cessato di prendere inquanto superflua).
Quando ho avuto questi episodi ho oscultato il battito cardiaco dal polso ma non sentivo il "saltello" che si evidenziava quando si manifestavano le extrasistolie. Sento un saltello nel respiro a livello dell'infossatura alla base del collo. Poi mi faccio prendere dall'ansia e la cosa non mi esce dalla testa e inizio ad immaginarmi di avere un infarto a momenti.
Faccio presente che lo stesso episodio mi è capitato in sede di influenza: avevo istinto di vomito e il battito accelerato ed ho avvertito la stessa sensazione.
Ho provato a consultare il mio medico di base che però non ha proprio capito che intendevo e mi ha prescritto gaviscon due volte al giorno che non prendo inquanto non ho problemi di stomaco.
Attendendo vostro riscontro ringrazio per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Sono sempre le sue extrasistoli benigne......
ma l'ansia deve curarla indipendentemente. E' questo il suo reale problema e noi cardiologi non possiamo esserle di alcun aiuto.
Saluti