Utente 306XXX
Gentili Dottori, sono una ragazza di 26 anni in buona salute, che non ha mai fumato ma che ahimè da qualche tempo avverte dei sintomi fastidiosi. Anche facendo sforzi fisici non esagerati mi viene un pò di affanno e qualche battito accellerato. Premetto che 2 anni fa ho fatto ECG ed ecocardiogramma e il medico mi ha detto che ho un cuore di ferro. Tali esami li ho fatti a causa di episodi tachicardici scatenati da ipertiroidismo, ma ora la tiroide è nei valori normali. Anche le mie analisi sono ottimali, ferro ed emoglobina compresi. Non so a cosa attribuire questo 'facile affaticamento'. Il mio stile di vita, sebbene stressante, non è dei più 'movimentati', infatti lavoro da seduta il pomeriggio, cammino molto poco, le uniche attività fisiche svolgo sono le pulizie con mia mamma, ed è lì che riscontro soprattutto l'affanno, specie quando mi abbasso e poi mi rialzo mi gira un pò la testa. Inoltre ho 7 kg in più del mio peso ideale. Cosa mi consigliare? Ho appena iniziato un'alimentazione per cercare di perdere qualche kg e vorrei fare dell'attività fisica er cercare di essere meno soggetta a questi sintomi.
Grazie delle eventuali risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Se ha già fatto un ecocardiogramma ed è risultato negativo, come dice, può stare tranquilla.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 306XXX

Iscritto dal 2013
Grazie Dottire. L'ecocardio l'ho fatto 3 anni fa quasi, non so se può ancora avere valore. Comunqe cercherò di fare uno stile di vita più sano sperando la cosa migliori
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Può ripeterlo solo se i sintomi persistono.
Saluti