Utente 283XXX
Salve, da circa una settimana ho notato un marcato ingrossamento di alcune vene del pene. A parte la dorsale, anche quelle laterali hanno subito un ingrossamento, e ho notato una sorta di "pallina morbida" sopra il testicolo sinistro. Spesso sento una sorta di bruciore, e a tal proposito ho eliminato caffè e tutti quei cibi che possano peggiorare questa sensazione. Durante l'eiaculazione ho sentito più volte un "fastidio", che però non ha poi così compromesso l'atto in se per se, cioè non mi provoca un dolore esagerato. Inoltre, circa due mesi fa ho sofferto di emorroidi, ed in concomitanza a queste vene del pene ingrossate ho notato che anche qualche altra vena nella zona perianale si è ingrossata ( al tatto ). Scoprendo il glande ho notato una piccola vena di colore bluastro , che inizia un po' a spaventarmi. Lunedì andrò dal mio medico di base e, se necessario, farò una visita specialistica da un andrologo / urologo, ma nel frattempo volevo semplicemente avere un parere a distanza, considerando i limiti che può avere una descrizione via "post". Non ho mai sofferto di problemi di questo genere, e non ho mai visto le vene in questione così ingrossate. Cosa potrebbe voler dire?
Grazie per la disponibilità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,é palese che sia in preda ad una crisi di ansia che,a mio parere,non ha motivo di esistere in quanto le vene citate,oltre a non avere alcun ruolo funzionale,principalmente,non hanno alcuna connessione tra di loro.Esegua una routinaria visita andrologica ed uno spermiogramma di controllo,se non lo ha mai fatto.Cordialità.