Utente 410XXX
Buongiorno,

sono una ragazza di 19 anni e da qualche mese (me ne sono accorta in autunno) ho dei linfonodi gonfi in zona inguinale. Inizialmente non vi ho dato peso ma poi cominciai a presentare dolore localizzato soltanto a sinistra durante la corsa; ancora, pensando fossero dolori semplicemente dovuti alla fase premestruale non mi affrettai dal medico. Ultimamente però questi dolori si presentano ogni qual volta mi accingo a intraprendere un allenamento, o meglio, dopo circa 10 minuti dall'inizio dell'allenamento. Qualche settimana fa mi decisi di andare dal medico che mi consigliò un'ecografia. I risultati furono linfonodi di tipo reattivo di cui il più importante di 1,5 mm. Sia la dottoressa che ha eseguito l'ecografia che il mio medico hanno detto di aspettare che si sgonfiassero da soli e di non preoccuparmi. Volendo andare in fondo alla questione ho fatto un'ecografia all'addome inferiore che però non ha riportato nulla di anomalo. Il punto è che il dolore non accenna a sparire, anzi, ogni volta diviene peggiore e ultimamente mi sono accorta di un altro linfonodo gonfio in sede cervicale. Non ho idea se dolore, linfonodi inguinale e quello che credo essere un linfonodo cervicale siano correlati. Volevo chiedere un altro parere e se fosse il caso di procedere anche con le analisi del sangue, oppure se la cosa risulterebbe troppo ossessiva.

Ringrazio anticipatamente e faccio i complimenti a tutti i medici che scrivono qui che svolgono un servizio incredibile.
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
L'ossessione si alimenta con la ricerca di queste informazioni sulla rete. Nel suo caso non si può aggiungere alcun contributo a distanza senza una visita. Da quanto scrive starei assolutamente tranquilla in senso oncologico e al massimo farei una visita EMATOLOGICA per eventuali ulteriori approfondimenti in caso di persistenza della sintomatologia


Ora però in attesa degli approfondimenti non si rovini l'esistenza (^____^) cercando informazioni sulla rete su un tema così ansiogeno
Legga perchè dovrebbe staccare e le allego alcuni consulti, anche se richiesti su temi differenti, ma che hanno in comune...la cancerofobia.
http://www.medicitalia.it/consulti/archivio/273602-per_il_dott_catania.html
http://www.medicitalia.it/consulti/Medicina-interna/485977/Linfonodi-collo-gonfi#2225113
http://www.medicitalia.it/consulti/Senologia/481804/Retrazione-cutanea-al-seno-a-16-anni
http://www.medicitalia.it/consulti/Oncologia-medica/501083/Preoccupazione#2295319
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/linfonodi_sistema_linfatico.htm

Tanti saluti
[#2] dopo  
Utente 410XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dottore,
la ringrazio per la risposta. Vedrò nei prossimi mesi se persisteranno i sintomi e in caso seguirò il suo consiglio. La ringrazio anche per avermi tranquillizzata.

Grazie ancora per la risposta,
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ci siamo intesi.

Saluti