Utente 292XXX
buona sera, ho 52 anni e ormai da cinque anni soffro di ipertensione curata con una compressa al giorno di Lodoz 5mg dopo aver constatato una pressione alta di circa 150 160 di massima senza alcuna sintomatologia . La pressione nonostante questa compressa continua a restare un pò altina soprattutto nei valori minimi che non scendono mai sotto gli 85 anzi molto spesso raggiungono i 100. La pressione se misurata appena sveglia e quindi in stato di riposo si aggira più o meno sui 130/90 ma tende ad aumentare la sera intorno a 139/100. Se poi provo a misurarla durante la giornata, per esempio mentre sono in pieno movimento, raggiunge anche i 146/100. In un recente controllo cardiologico, effettuato prima di un trattamento di litotrissia, il cardiologo dell'ospedale mi ha consigliato di assumere insieme al lodoz del cardura 2mg per abbassare la minima. Vorrei avere un suo parere e soprattutto capire perchè aggiungere un altro farmaco anzichè trovarne uno sostitutivo al lodoz che mi faccia abbassare anche la minima? Non esistono farmaci in grado di abbassare entrambi i valori e portarli nella norma? Gli ultimi ECG sono comunque nella norma. Prima di usare il lodoz ho fatto anche un ecocolordoppler che ha evidenziato una insufficienza mitralica di grado lieve e un piccolo rigurgito valvolare tricuspidalico. Anche l'holter pressorico successivo all'utilizzo di lodoz non induceva ad aumentarne il dosaggio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il Lodoz contiene un beta bloccante ed un diuretico (idroclorotiazide).
Quest' ultima puo' facilitare ipopotassemia e deficit erettivo
Il Cardura (alfa litico) puo provocare ipotensione ortostatica ed anche' esso deficit erettivo.
Ovviamente non posso rpescriverle un farmaco per via telematica, ma per la terapia della ipertensione ci sono molti altri farmaci con ACE inibitori, sartani, calcio antagonisti che sicuramente il suo cardiologo puo impiegare oper normalizzarle i valori pressori

Arrivederci
cecchini
[#2] dopo  
Utente 292XXX

Iscritto dal 2013
la ringrazio, una piccola precisazione sono donna.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Si avevo visto, ma ho sefnalato anche quell effetro collterale perche i post sono letti da molti utenti.
Cordialita

cecchini