Utente 388XXX
Salve,
sono un ragazzo di 25 anni e da qualche tempo (2 anni) ho dei problemi di erezione che non riesco a superare.
Durante l'atto, che sia con partner o attraverso masturbazione, da un'erezione iniziale (che non giudico al 100%) questa progressivamente cala con l'aumentare dell'intensità di dolori al basso ventre. In particolare ai dolori è associata la presenza di aria nella pancia (gonfia), continua flautolenza e problemi nel contrarre il muscolo pubococcigeo (sento di non riuscirci come prima).
In più da qualche tempo noto la quasi totale assenza di erezioni spontanee (se ci sono, sono deboli) e di erezioni che dovrebbero esserci per stimoli sessuali oltre ad una perdita parziale della libido.
Tutto ciò è associato a presenza di macchie rosse sul grande (che a volte brucia) e a continui mal di pancia e defecazione spesso sotto forma di diarrea.
Quali sono gli esami consigliati?
Potrebbe essere un problema legato ad un problema gastrointestinale o a presenza di batteri?
Quali sono eventuali diagnosi che si possono fare da quanto raccontato?

Grazie in anticipo,
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
si faccia vedere da esperto collega che bisogna fare una diagnosi precisa di natura del problema: prostata? ormoni? ifezioni? circolazione? conduzione nervosa che la patologia intestinale potrebbe essre congiunta o disgiunta dal problema erettile. Lasci perdere esami ed elucubrazioni varie e cominjci dalla visita: linee guida American Urological Association 2015 ed European Urologhical Association 2013.