Utente 409XXX
Buonasera,
Vi contatto per via di un problema che mi perseguita da diversi mesi.
Soffro di diversi malesseri: giramenti di testa,cefalee,sensazioni di svenimento,senso di pesantezza e debolezza,ansia,comparsa di brufoli,nausea. Questi malesseri si presentano non solo qualche giorno prima del ciclo, ma anche durante il periodo dell'ovulazione. Due mesi fa ho iniziato a prendere la pillola desogestrel, ma l'ho interrotta perché negli unltimi giorni di assunzionenonostante abbia alleviato i mal di testa, ha aumentato la comparsa di acne e il senso di pesantezza e formicolii alle gambe. Ora a distanza di circa dieci giorni ho avuto qualche perdita ematica, e oggi sono di nuovo al punto di partenza:nausea,senso di svenimento,debolezza e ansia.
Preciso che sono fumatrice, da circa tre anni soffro di reflusso gastroesofageo,e tendo ad avere i valori di ferro nel sangue bassi. Inoltre sono una persona piuttosto ansiosa. Sto passando un periodo difficile in quanto da dicembre mi sono trasferita all'estero col mio compagno:da due mesi sono disoccupata e sono quasi sempre da sola perche lui lavora tutto il giorno e rientra non prima di mezzanotte (chiedo scusa se mi sono dilungata ma penso che in qualche modo questi fattori siano influenti).
Vi chiedo se i sintomi descritti siano preoccupanti(la ginecologa che mi ha prescritto la pillola ha detto che si tratta di uno squilibrio ormonale) e come posso fare per affrontare la situazione, per me sta diventando una vera e propria tortura!!!
[#1] dopo  
Dr. Silvia Lovergine
28% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Non è nulla di preoccupante a volte si possono avere questi sintomi proprio per un equilibrio alterato dovuto probabilmente al trasferimento e quindi al cambiamento di vita e allo stato emotivo correlato. Non deve fare nulla se non stare serena e aspettare che le cose si riassestino secondo i loro tempi.