Utente 410XXX
Buonasera dottori scrivo questo post perchè ho ritirato oggi il mio secondo spermiogramma e volevo dei chiarimenti prima di andare dal medico, spiego in breve la mia situazione, in seguito a dolori nei testicoli qualche mese fa ho fatto una visita andrologia nella quale mi e stato diagnosticato un varicocele al testicolo sinistro e poi avvalorato da un esame ecocolordoppler testicolare, varicocele di primo grado, da un primo spermiogramma i risultati sono stati questi:

periodo di stinenza 4 gg
volume 2.5ml
numero/ml 62000
numero totale per eiaculato 155000
motilità progressiva 45%
motilità totale 45%
forme tipiche 25%
forme atipiche 75% ( teste amorfe, microcefalie, acefalie, colli angolati, code rigonfie forme doppie)
leucociti 4500 cellule di sfaldamento presenti corpuscoli prostatici presenti elementi linea spermatogenica presenti emazie rare

a seguito di questo esame il mio urologo mi ha chiesto di fare ulteriori spermiogrammi ad distanza di qualche settimana l'uno dall'altro e questo e il primo

periodo di stinenza 4 gg
volume 2.0ml
numero/ml 68000
numero totale per eiaculato 136000
motilità progressiva 50%
motilità totale 50%
forme tipiche 25%
forme atipiche 75% ( teste amorfe, microcefalie, colli angolati, teste a punta)
leucociti 3800 corpuscoli prostatici presenti elementi linea spermatogenica presenti emazie rare

vorrei avere un parere da voi, ma sembrerebbe un pò migliorato sbaglio? c'è qualcosa che posso fare o devo per forza fare un intervento, ringrazio in anticipo per il disturbo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
G.le utente
Quello che non va molto bene è la concentrazione degli spermatozoi che è bassa. Parli col suo medico che sicuramente valuterà il da farsi dopo una adeguata visita e un adeguato colloquio. Mi faccia sapere. A presto
[#2] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

forse varrebbe la pena ripetere l'esame in un centro dedicato a problematiche riproduttive che seguisse i criteri WHO 2010, questo servirebbe anche come dato di confronto per decidere come procedere.

Cordialità
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

se 62.000 e 68.000 significano 62.000.000 e 68 milioni, direi che si tratta di due liquidi seminali con buona concentrazione e motilità degli spermatozoi eiaculati e , presumibilmente, buona capacità riproduttiva . Se invece la risposta parlasse di 62.000 e 68.000, allora siamo di fronte ad un piccolo mistero, non conosco tecniche di laboratorio che possano contare 62.000 spermatozoi!!!
chieda un parere in laboratorio o legga meglio le risposte
senta comunque un parere di un andrologo
cari saluti
[#4] dopo  
Utente 410XXX

Iscritto dal 2016
si mi scuso si tratta di milioni, comunque si sto andando da un andrologo ma essendoci accordati di rivederci a seguito di due spermiogrammi successivi al primo ho scritto qui per cercare di capire come fosse l'esame appena effettuato, da quello che mi sembra di capire se le concentrazioni sono queste e un buon indice di capacità riproduttiva giusto? però mi sembra pessimo il dato delle forme tipiche, o e ininfluente? attendo ulteriori risposte ma ringrazio tutti i medici che mi hanno già risposto

per maggior chiarezza inoltro l'esame in questione:

http://oi63.tinypic.com/2j5kw86.jpg

[#5] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Le forme tipiche hanno una concentrazione nella norma anche se l'esame non è stato refertato secondo criteri WHO 2010. Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 410XXX

Iscritto dal 2016
sotto l'esame è presente la griglia who 2010, credo che si attenga a tali criteri anche perchè sono stato indirizzato qui dal mio medico, mi potrebbe spiegare stando all'esame che ho inviato se un intervento e necessario o meno, e quindi qual'è il mio indice di fertilità, grazie molte
[#7] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
le confermo che l'esame da lei presentato presenta dei buoni dati microscopici, tuttavia l'unica cosa da segnalare è la presenza di numerosi leucociti che andrebbe confrontata dopo una visita per valutare se fossero necessari ulteriori esami per confermare una infiammazione/infezione e quindi per impostare una terapia.

Un cordiale saluto
[#8] dopo  
Utente 410XXX

Iscritto dal 2016
la ringrazio dottore, sto cercando un altro andrologo per portargli tutti gli esami fatti, posso chiedere orientativamente e basandoci sull'ultimo spermiogramma quanto sarebbe la mia possibilità di concepimento, in percentuale?
[#9] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
G.le utente
la morfologia tipica del 25% e gli altri valori indicati la collocano sopra il 50° percentile cioè più del 50% di probabilità di avere una gravidanza in un anno di rapporti sessuali non protetti. Almeno potenzialmente e se i valori da lei indicati siano stati calcolati secondo criteri WHO 2010. A presto
[#10] dopo  
Utente 410XXX

Iscritto dal 2016
grazie mille volevo avere chiaro questo, grazie veramente a tutti voi per le risposte veloci e precise. cordiali saluti
[#11] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
partendo dal presupposto che la tabella dei percentili del WHO 2010 non è un'opinione ma un dato oggettivo, e che va sempre calcolato il percentile più basso in relazione ai vari parametri (concentrazione, motilità, morfologia ecc.) la sua percentuale arriva intorno al 25% di probabilità di concepimento.

Ancora cordialità