Utente 349XXX
Buonasera a tutti,
Vorrei un parere medico riguardante una patologia che mi ha creato non pochi problemi. Fin dalla mia infanzia ho sempre avuto un problema che mi ha causato molto imbarazzo e, come immagino ormai abbiate capito dal titolo, sto parlando della fimosi stretta.
In questi giorni mi recherò in ospedale per un controllo e per farmimetterme in attesa per l'operazione, ma il problema che mi tartassa maggiormente sono le dimensioni del mio pene, il quale sin dall'infanzia sembra essere sempre rimasto delle stesse dimensioni. Quando è floscio misura 9 centimetri con un diametro di 7cm, se lo scrollo un po restando sempre floscio misura 13cm con un diametro di 12cm. In un erezione quasi completa invece la lunghezza è di 14 /15 cm con un diametro di 12/13cm e tirando indietro la massa grassa intorno all'aria del pene arriva a misurare fino ai 18/20 cm con un diametro di 14/15 cm. Durante un erezione totale il pene arriva anche a misurare 22/23 cm restando bloccato dallo strato di pelle chiusa che mi provoca dolore perchè tirata fino al massimo. Infine se prendo il pene e lo tiro diverse volte verso l'esterno come se volessi estrarne una parte che si nasconde all'interno da floscio arriva a misurare 15/16cm per arrivare sempre a 22/23 cm da eretto. Per concludere io da quando avevo 5/6 anni fino ad ora sono sempre stato grassottello, quindi mi domandando se questo fattore possa aver causato un non corretto sviluppo del mio pene o se possa essere stata la fimosi a causarmi tutti questi problemi che potranno poi essere risolti facendo l'operazione. Riguardo quest'ultima volevo sapere se è possibile riscontrare seri rischi o se è un operazione che si può definire "da nulla".
P.S: l'estate scorsa avevo perso 25 kl ma la situazione era migliorata davvero di pochissimo .
Grazie anticipatamente per il vostro tempo e i vostri pareri :)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
4% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2016
G.le utente
L'intervento di circoncisione è un piccolo intervento che deve essere eseguito correttamente. Non esiste niente "da nulla " in medicina.
Per passare all'altra domanda, sicuramente la fimosi non è stata causa di un non coretti sviluppo del suo pene che, tra l'altro, non mi sembra iposviluppato. È la massa grassa in regione pubica e sovrapubica che può determinare quest'aspetto ed una riduzione delle misure. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 349XXX

Iscritto dal 2014
Egregio Dottor Andrea Bottai,
la ringrazio per la sua risposta e mi scuso per il mio ritardo nel porle quest'ultimi.
Innanzi tutto volevo chiederle scusa per aver definito quest'operazione da nulla... ho utilizzato il termine sbagliato, quindi mi correggerò: Vorrei sapere se è un operazione che può comportare dei rischi elevati dato che ho molta paura al pensiero di operarmi. In secundis vorrei chiederle se con il raggiungimento del peso forma potrò vedere dei seri miglioramenti.
La ringrazio per avermi dedicato un po del suo tempo.
[#3] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
4% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2016
L'operazione non comporta alcun pericolo e non vi è alcun rischio. Può stare tranquillo. Con la perdita peso, penso che possa ottenere dei risultati . Naturalmente io non la posso visitare ma un urologo o un andrologo potrà confermare quanto detto. Mi faccia sapere. A presto