Utente 229XXX
Scrivo per mia madre, 80 anni , che da circa un anno è quasi impossibilitata a camminare causa i forti dolori causati da un occhio di pernice-callo( definito cosi' dalla podologa che l'ha visitata e curata ), oppure un fungo(definito cosi', invece, dalla dermatologa alla quale si è rivolta , stanca di non vedere risolto il suo problema invalidante e assai doloroso che si irradia come dolore anche lungo il dorso del mignolo ) .

Mia madre ha in mezzo al quarto e quinto dito del piede pelle bianca che , nonostante venga rimossa con delle pinzette , dando sollievo, poi , dopo qualche giorno, si riforma e presenta un forellino in mezzo (da qui', credo che la podologa abbia ipotizzato fosse un callo detto volgarmente occhio di pernice ) che fa fatica a richiudersi.

E' stata curata dalla podologa applicando una pomata astringente per evitare che la zona sudi e invitata a isolare le due dita che sfregano con una garza che faccia da separatore, in attesa , a ferita guarita , di applicare un separatore di silicone permanente . .La dermatologa invece, successivamente, ha valutato che potesse trattarsi di un fungo e ha prescritto a mia madre il Canesten e il Pevaril, per ora senza alcun beneficio.

Io chiedevo , vista l'inefficacia dei trattamenti fatti, se non esiste la possibilita' di operare chirurgicamente il dito (informazione che ho letto da qualche parte...)o interventi piu' radicali e risolutivi .
Grazie a chi vorra' rispondere.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
É certamente possibile operare un tiloma ma ovviamente é indispensabile una visita chirurgica per una diagnosi corretta.
[#2] dopo  
Utente 229XXX

Iscritto dal 2011
Grazie della cortese risposta , gent.mo Dottore.

Posso sapere l'operazione a cui si riferisce , in cosa consiste e se viene eseguita ambulatoriamente , in day Hospital o si tratta di un intervento piu' complesso?

Mi pare di avere capito che lo specialista a cui fare riferimento sia il chirurgo e non invece l'ortopedico. Sbaglio?
Buona giornata e grazie.
[#3] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
L'intervento viene eseguito in anestesia locale. Il chirurgo è lo specialista di riferimento