Utente 411XXX
Salve, 4 giorni fa ho fatto un intervento di rimozione condilomi anali e perianali, oggi 4° giorno sento ancora dolori e bruciori soprattutto quando devo defecare, sto facendo una dieta di fibre e non mangio mai cose che potrebbero indurire le feci, i primi 2 giorni le feci erano abbastanza dure e faceva male andare in bagno e dopo ogni volta che ci vado mi metto il sedere ammollo in acqua fredda, di recente nell'acqua ho provato a mettere bicarbonato e una volta invece del sapone intimo, ma il risultato non cambia, ho preso oki, tachipirina e sostenium invece dei farmaci consigliatomi dal dottore che mi ha operato perché i miei genitori non vogliono comprarmeli e io non posso uscire perché appena inizio a camminare inizia a uscire sangue e liquidi, ho letto alcune esperienze su questo blog e la maggior parte non presenta forti dolori, a differenza mia. oggi ho iniziato finalmente a prendere Nemusolide (farmaco consigliatomi fal dottore) ma non sento nesusn effetto, dopo pranzo son dovuto correre in bagno come se avessi peoblemi di incontinenza e facevo peti e feci che mi stavano sotterrando la forza psicologica rimasta, non ho mai sofferto di incontinenza e nemmeno di stitichezza, però il fatto che ogni volta che devo defecare mi bruci da matti mi toglie la voglia di mangiare! Come posso fare? Io pur essendo maschio sto utilizzando assorbenti per le perdiite continue e vaste di sangue e liquidi, pulendomi con carta igienica bagnata sento tutto gonfio, non so più come fare e sono solo al 4° giorno, il dottore che mi ha operato ha detto che ci vuole un mese e 40 giorni per far si che si cicatrizzino le ferite, ah dimenticavo, sono stato operato con elettrobisturi! Faccio pure fatica a far pipì e quando finisco si stringe per un attimo l'ano facendo molto male. Spero di essermi espresso bene e aver detto il necessario... e spero finisca presto questo inferno, se avete qualche soluzione sono pronto a provarla!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Ci vorra' un mese per guarire come le e' stato detto ma stara' progressivamente meglio.Prego
[#2] dopo  


dal 2016
Ma come mai provo questi forti bruciori a differenza di altre persone che han fatto lo stesso intervento?
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Credo dipenda dalle ferite ancora aperte.
[#4] dopo  


dal 2016
Potrei usare cicatrizzanti o del ghiaccio? Lei cosa consiglia per alleviare il dolore?
Il dottore mi aveva consigliato un cicatrizzante in sciroppo ma avendo dei genitori che non ci tengono alla mia salute non mi hanno fatto il favore di andarlo a comprare! Sono andati dal medico di famiglia e il medico ha detto che non devo prendere quello sciroppo, lo stesso medico che mi aveva fortemente sconsigliato di operarmi e che non mi ha nemmeno voluto visitare!
[#5] dopo  


dal 2016
L'utilità di quesro blog mi è stata inutile date le risposte ovvie: tra un mese starai bene,
Dipende dalle ferite aperte.
Sono andato da un medico all'ospedale a visitarmi e ha detto che la zona è molto infiammata e devo continuare con antinfiammatori e mi ha prescritto una frema da mettere 2 volte al giorno.
Se dovete rispondere tanto per farlo...NON FATELO! non date risposte ovvie e inutili solo per rispondere! Proprio in questo momento sto sanguinando da matti in bagno! So già che riceverò da voi riaposte inutili ma ci tenevo a dirvelo! Non siete stati PER NIENTE di aiuto!
[#6] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Mi spiace. Auguri!
[#7] dopo  
 Staff Medicitalia.it
44% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2000
Gentile utente
lei cerca risposte diverse da quelle già ricevute da altri specialisti.

Se questo sito non soddisfa le sue aspettative, può benissimo cancellarsi, non c'è alcun bisogno di offendere chi si è messo a sua disposizione gratuitamente e senza alcun obbligo. Se ci fossero state altre risposte da dare, sicuramente il dr Favara gliele avrebbe date.

Le consigliamo inoltre, di leggere attentamente il punto 3 delle nostre linee guida: http://www.medicitalia.it/consulti/linee-guida-consulto-online.php#parte1 in cui si parla di aspettative e risultati da parte dell'utente e si ricorda in particola modo, che questo servizio non può sostituire la visita reale presso un medico, che è l'unica metodica consentita per eseguire diagnosi e prescrivere un trattamento.
Lo scopo dei consulti è quello di valorizzare e mai di sostituire la visita medica...

Grazie per la comprensione
Cordiali saluti
staff@medicitalia.it