Utente 405XXX
Salve sono più di tre mesi che soffro di difficoltà alla minzione, stimolo di urinare, e con un pò di bruciore ogni tanto. Ho fatto analisi delle urine e urinocultura ed é tutto ok con la presenza di alcuni leucociti. Poi ho fatto un' ecografia della prostata e delle vie urinarie ed é risultata un' infiammazione, dovuta probabilmente dalla minzione subito dopo il rapporto con l'entrata dell'urina a contatto con la prostata. Ho preso una settimana di klacid da 1000 e non essendo passati i sintomi sto prendendo da due settimane una pastiglia di permixon con serenoa repens, e devo continuare per altre due. Tuttavia i sintomi non sono continui ma altalenanti pur restando sempre il problema e non regredisce. Come dovrei procedere, e cosa potrebbe essere?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,dubito che sia seguito da uno specialista competente e
sospetto che prenda iniziative non mirate su di una diagnosi. Le urine che vengono a contatto con la prostata é una novità che mi mancava.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 405XXX

Iscritto dal 2016
Forse mi sarò espresso male io, ma secondo lui era dovuto al fatto di urinare subito dopo l'eiaculazione, mentre bisognerebbe fare prima o lasciar rilassare e fare dopo un bel pò. Comunque a parte questo, quale sarebbe la diagnosi da seguire? E quali potrebbero essere le cause in linea generale da quello che le ho detto? La ringrazio
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...parli con un medico reale.Il racconto é confuso e non permette di
offrire risposte credibili e motivate,specialmente dopo terapie antibiotiche prolungate che non fanno riferimento al ritrovamento di infezioni batteriche nelle urine e/o nello sperma.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 405XXX

Iscritto dal 2016
Bé non ci trovo niente di confuso nella spiegazione, mi sono limitato soltanto ad esporre la storia in ordine cronologico. Mi sono rivolto al mio medico e non essendo molto sicuro della diagnosi ho chiesto qui sul forum... Ora se vuole aiutarmi é a sua discrezione. Cordialmente
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...confusa é la strategia diagnostico-terapeutica.Ha male interpretato le mie parole.Si rivolga ad uno specialista reale.Ha mai eseguito uno spermiogramma con coltura?Cordialità.
[#6] dopo  
Utente 405XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio della risposta. No il mio medico nonostante la mia richiesta di effettuare tale esame non l'ha ritenuto necessario dopo l'ecografia e mi ha prescritto l'antibiotico prima citato, e successivamente, in seguito all' inefficienza della terapia mi ha prescritto un mese di permixon, che dopo due settimane non sta avendo alcun effetto