Utente 360XXX
Salve,

la settimana scorsa ho effettuato una visita di controllo dal cardiologo dove non ha riscontrato problemi cardiaci significativi con pressione 115\70 ma con una FC di 105 bpm (nei giorni precedenti alla visita sono arrivati anche a 130 bpm). Soffro di tachicardia da molti anni.
Di conseguenza il cardiologo mi ha completamento cambiato la terapia anche xkè la terapia che effettuavo prima, prescrittami da altri medici, durava da molti anni e ultimamente senza più benefici.

La terapia precedente era:

ore 08:00 Reaptan 10\5 mg
ore 15:00 Sequacor 5 mg 1\2 cpr

Nella terapia attuale il cardiologo mi ha eliminato le pillole precedenti e le ha cambiate con:

Procaptan 10 mg 1 cpr al die
Seloken 100 mg 1\2 cpr x 2 al die
Procoralan 5 mg 1 cpr x 2 al die

Ora la mia difficoltà e che purtroppo il cardiologo e fuori per impegni e non riesco a rintracciarlo e nella visita non mi ha comunicato gli orari in cui prendere le pillole suddette. Quindi vorrei un consiglio su come regolarmi nell'assumere le pillole.

Grazie mille!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Vanno assunti al mattino....
Ma il procoralan perché le è stato prescritto ????
E' un farmaco che va dato solo a pazienti che soffrono di cardiopatia ischemica e non mi sembra che lei lo sia.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Grazie per la sua risposta Dott. Rillo.

Nel precedente messaggio ho dimenticato di dire che oltre alla tachicardia ho anche cardiopalmo.

Ora le riporto il referto:

EOC: Attività cardiaca ritmica tachifrequente. Assenza di soffi precordiali. PA 115/70 mmhg

ECG: Ritmo sinusale con FC di 105 bpm. Asse semiorizzontale. PR 0,15". QRS stretto. Non anomalie significative del recupero.

ECOCARDIO: Sclerosi aortica con calibro ai limiti. Sezioni atriali nei limiti (<28ml/m2) VS con FE di 0.58 in assenza di aree asinergiche parietali a riposo. Assenza di flussi patologici significativi. Alterato rilasciamento diastolico con filling time ridotto (<40% RR) per tachicardia con fusione E/A. VCI normale con collassabilità inspiratoria normale.

Cosa ne pensa lei? Cosa vuol dire cardiopatia ischemica?

Per ritornare agli orari dei farmaci, due di questi come Seloken e Procoralan li devo prendere 2 volte al giorno. La dose del pomeriggio o sera a che ora mi consiglia di prenderla?

Grazie
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Vuol dire che lei non ha indicazioni ad assumere il Procoralan....E assurdo darlo solo perchè lei ha una tachicardia sinusale a un ECG basale (basta un po' d'ansia a giustificarla) e non ci sarebbe comunque indicazione perché questo tipo di prescrizione in casi analoghi è off label (ossia non considerata nelle indicazioni del bugiardino)...
Per il resto, a questo punto chieda spiegazioni al cardiologo che ha prescritto la terapia (e che ribadisco non condivido personalmente)