Utente 411XXX
Buonasera a tutti, sono un ragazzo di 19 anni, che (per specificare il mio quadro) ha subito nel 2010 un intervento di varicocele al testicolo sx. Inoltre nel Settembre del 2015 ho effettuato un'ecografia ai testicoli e all'addome per controllo ed era assolutamente tutto nella norma, con la "scoperta" di avere il testicolo dx più grande del sx (ma comunque tutto nella norma). Due settimane fa, ho riscontrato un dolore alla zona del basso addome lato dx e contemporaneamente al testicolo dx, soprattutto la parte inferiore e posteriore erano sensibili al tatto. Ho lasciato passare qualche giorno poichè il fastidio era sopportabile, ma ancora oggi noto un fastidio al testicolo destro, ed inoltre stando alzato o camminando, il testicolo dx è come se si "alzasse" dando fastidio poichè muovendo le gambe striscia su di esse. Inoltre provando a rimetterlo nella sua posizione, la parte superiore risulta molle e sensibile. Un'ultima cosa, anche durante la masturbazione la fuoriuscita di sperma è minima, e purtroppo essendo uno studente fuori sede non ho ancora avuto l'opportunità di fare una visità specialistica. Attendo una vostra risposta anche se so che sia difficile capire qual'è il problema attraverso uno schermo, ma spiegando i sintomi avuti in queste due settimane, spero voi possiate avanzare delle ipotesi e anche tranquillizzarmi, prima di andare a fare una visita che presumo possa farla intorno alla fine del mese.

Grazie attendo risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
G.le utente
Difficile valutare il problema senza visitarla. Sensibilitá aumen tata del testicolo, eiaculazione ridotta...potrebbero essere segno di congestione e/o infiammazione delle vie spermatiche o della prostata. Niente di importante e grave a quanto mi pare di comprendere. Beva molta acqua, attività fisica e sessuale regolare, eviti cibi piccanti, birra e superalcolici. Se i sintomi persistono, ne parli col suo medico curante e eventualmente con uno specialista urologo. Mi faccia sapere. A presto
[#2] dopo  
Utente 411XXX

Iscritto dal 2016
Grazie per la tempestiva risposta. Mi sono appena reso conto rileggendo la mia domanda di aver dimenticato un sintomo, ovvero che sempre due settimane fa quando avevo avvertito fastidio e sensibilità al testicolo dx, ho notato che si era anche ingrossato e lo scroto si era arrossato, ma dopo 2-3 giorni il testicolo era ritornato alla sua dimensione, soltanto che continuava quella sensibilità.
Una domanda dottore: per quanto riguarda il fatto che quando cammino il testicolo "salga" a cosa può essere dovuto? Anche perchè poi la mattina quando mi risveglio il testicolo è nella sua posizione, ma non appena cammino o sto seduto per studiare esso risale e reca fastidio. Ringrazio nuovamente per la risposta e attendo.
[#3] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Può darsi che questo confermi quello che ho detto in precedenza. Per il testicolo, bisogna valutare dove risale e i fastidi e dolori che comporta. Potrebbe trattarsi di un testicolo mobile...A presto
[#4] dopo  
Utente 411XXX

Iscritto dal 2016
Quindi lei mi consiglia di stare tranquillo? Perchè io non nascondo di essere preoccupato che magari questo problema (visto anche i fastidi che ho riscontrato due settimane fa) possa compromettere la mia fertilità, anche per il fatto che nella masturbazione c'è la fuoriuscita di poco sperma rispetto a prima.
[#5] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Ne parli allora col suo medico curante e eventualmente faccia una visita urologica...mi faccia sapere. A presto