Utente 168XXX
Buongiorno,
scrivo per sapere cosa fare per la situazione in cui mia madre,48 anni,si trova da diverso tempo.
A febbraio all'improvviso si ricopre di piccole bolle,tipo foruncoli,con gonfiore di labbra e palpebre,dermatografismo.dopo le prime cure,con antistaminici e cortisone, la situazione si calma, ma fino ad oggi,continua a manifestare 4-5 volte al mese prurito e a seguito piccoli foruncoli che passano con antitaminico,oppure capita che si svegli la mattina con palpebre gonfie.siamo stati da un allergologo che ha prescritto esami per allergie,risultati negativi,per anticorpi antitiroide anche negativi.ci ha detto che potrbbe essere idiopatica.leggendo in internet mi sono acccorta che potrebbe anche essere associata a neoplasie,per cui sarebbero utili i markers tumorali.lei ritiene sia il caso parlarne col medico di base?
aggiungo anche che ad agosto è stata ricoverata per gastroenterite con screzio pancreatico,e ha subito rx torace eco addome,rx addome,tac addome diretta pancreas.ha eseguito controllo all'utero l'anno scorso per iperplasia ghiandolare endometrio.
alcuni anni fa da un'ecografia è risultata la tiroide ingrandita con acuni noduli,solo da poco ho saputo questa cosa e che a quell'ecografia non sono seguiti altri controlli.
prima di creare allarmismo,le consiglio di farsi controllare tiroide e mammella o di richiedere proprio i markers?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
86337

Cancellato nel 2009
Gentile Signore,
la sua intenzione di approfondire la situazione tiroidea mi sembra giusta indipendentemente dall'eventuale legame con l'orticaria di mamma.
Circa quest'ultima situazione le consiglio di escludere le varie cause possibili responsabili della cronicità-ricorrenza dell'orticaria-angioedema, fermo restando che effettivamente in un buon numero di casi si tratta di orticaria idiopatica (cioè senza cause apparenti).
Si rivolga all'allergologo di fiducia perchè, senza allarmismi ma con calma e disponibilità di tempo, occorre escludere le varie cause di orticaria.
Circa i markers tumorali (e i tumori come causa di orticaria) non si tratta di esami da fare di routine, considerato anche che la presentazione di una neoplasia con orticaria non è frequente. Ne parli comunque con il colega allergologo.
Cordiali saluti