Utente 157XXX
Salve,sono un ragazzo di 27 anni e da ormai un mese ho cefalea ogni giorno, continuamente. Su consiglio di un collega una settimana fa mi sono misurato la pressione e avevo 110-140...mi sono recato al pronto soccorso e dopo una tac negativa,un elettrocardiogramma (sospetto di ipertrofia ventricolare sinistra) una pasticca di enapren e una puntura intramuscolare per far passare la cefalea, mi hanno rispedito a casa dicendomi di fare un ecografia.
Tornato a casa il mio medico mi ha prescritto enapren 20 mezza pasticca al giorno e ho prenotato per l'ecografia, peccato che il primo giorno disponibile sia il 17 dicembre e io a distanza di una settimana dal primo giorno in cui ho iniziato a prendere enapren ho ancora mal di testa e pressione che rimana sopra i 100 ogni mattina prima di prendere enapren. Il dottore del pronto soccroso ha detto che la presione alta potrebbe essere data dal continuo dolore della cefalea,il medico di base dice che il mal di testa è dovuto alla pressione alta...forse dovrebbero mettersi d'accordo?
Personalmente di continuare a prendere una pasticca tutti i giorni per più di un mese in attesa dell'ecocardiogramma ma senza avere una minima causa di quello che ho mi preoccupa molto.
Avete una minima idea di cosa possa avere o di cosa dovrei fare per scoprire al più presto cosa ho che non va? Grazie in anticipo per una vostra risposta. Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
è necessario che Lei sappia che ben il 90% delle persone ipertese non presenta una causa specifica e quindi più che la causa della Sua ipertensione, almeno inizialmente, ciò che interessa al medico è trattare il Suo stato ipertensivo.
Ritengo che il dosaggio di enalapril (enapren) che Le è stato prescritto sia basso, sarebbe utile consultare un cardiologo per sottoporsi sia ad un Holter pressorio che l'ecocardiogramma che ha già prenotato. Faccia nel contempo l'esame delle urine con valutazione delle catecolamine urinarie, del fondo oculare ed un'ecografia renale. Dopodichè i dati ottenuto saranno d'aiuto per una corretta diagnosi ed un giusto approccio terapeutico.
Cordialmnte,