Utente 411XXX
Gentili dottori,
Vi scrivo perchè sono 4 o 5 mesi che soffro di episodi di extrasistolia che sembrano peggiorare con il passare del tempo, ovvere se prima duravano una frazione di secondo ora perdurano addirittura per circa 20/25 secondi.
Il tutto succede esclusivamente sotto sforzo ( quando faccio uno scatto poderoso e mi fermo avverto subito questo cambiamento di aria nel petto sentendo questa specie di battito prematuro , solo che poi il cuore sembra proprio non battere più per molti secondi come citato prima ). Questi episodi di extrasistolia prolungata accadono solo sotto sforzo , mentre se sono a riposo o magari svolgendo un'azione quotidiana mi prendono raramente e sempre una frazione di secondo.
Inoltre premetto che ho fatto 4 mesi fa tutti gli accertamenti possibili ( holter 48 ore, ecocardiogramma, sotto sforza su bicicletta,elettrocardiogramma) dal quale è risultato tutto negativo , e il dottore mi ha ribadito che ho un cuore morfologicamente e anatomicamente perfetto e che queste extrasistole sono benigne. Percepisco perfino le extrasistole durante magari un'emozione forte , o uno spavento istantaneo. Inoltre ho sofferto di ansia e attacchi di panico . L'unica cosa che mi spaventano sono queste benedette extrasistoli sotto sforzo che perdunano molto che mi inducono a fermare ogni tipo di attività fisica . Vi ringrazio anticipatamente .

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
La sua domanda in area cardiochirurgica è assolutamente inappropriata....
e ritengo lo sia anche in area cardiologica perché da quanto riporta lei non ha extrasistoli...
Lei soffre solo d'ansia patologica e non è né a noi cardiologi, né ai cardiochirurghi che deve chiedere aiuto, ma ad un bravo psicoterapeuta.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 411XXX

Iscritto dal 2016
Dottore la ringrazio moltissimo e mi scuso per aver sbagliato sezione.
Sono gia sotto cura ad uno psicoterapeuta. Il problema è che se non sono extrasistole mi domando, cosa potrebbe essere ció che sento nel petto (Perchè il cuore sembra proprio non battere quando sforzo)?
Oltre agli accertamenti che ho fatto dovrei fare altre cose che io non conosco? Avendo ció posso pensare ad aritmie pericolose? Vi ringrazio anticipatamente e chiedo scusa per il disturbo.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Deve solo seguire strettamente le indicazioni dello psicoterapeuta. Lei non ha nulla di cardiaco. Le sue sono sensazioni soggettive, non oggettive. Gli esami che ha fatto, sono sufficienti, è hanno escluso quanto lei suppone.
Saluti