cuore  
 
Utente 411XXX
SCUSATE SE INSERISCO UNA NUOVA RICHIESTA MA HO FATTO CASINI CON IL VECCHIO ACCOUNT.
Salve,
ho 24 anni e ormai da 1 anno ho parecchi problemi, sono stato sempre un ragazzo ansioso ma ultimamente le cose sono peggiorate.
Verso Febbraio 2015 dell'anno scorso durante un incontro con mio suocero che era stato operato ho avuto un malessere (Sudorazione fredda, Dolore allo stomaco, senso di svenimento) li per li dopo un primo momento difficile mi ripresi ma da quel momento in poi iniziai ad avere frequenti attacchi d'ansia.
Dopo alcuni mesi durante una visita medica di lavoro il medico mi rilevò la pressione alta e per questo motivo il medico curante mi prescrisse una visita specialistica.
Faccio elettrocardiogramma, ecocardiogramma, esami del sengue e holter pressorio, gli esami diedero esito negativo, il medico mi disse che il cuore stava bene, mi rilevò la pressione molto "ballerina" per stabilizzarla mi prescrisse la pillola (prendo mezza compressa al giorno).
Dopo questi eventi iniziai ad avere sempre più problemi, continui attacchi d'ansia, forte pressione al petto, avevo paura che qualcosa mi accadesse.
Il medico curante non vedendo miglioramenti mi consigliò di prendere appuntamento con una psicologa e cosi feci, la psicologa mi aiutò a capire che il mio primo malessere fu un attacco di panico (era stato provocato dalla mia paura per le malattie) e che tutte le mie paure erano infondate.
Verso Novembre 2015 ho effettuato un altra visita specialistica per l'ipertensione, ho effettuato ECG, esami del sangue, esami delle urine, controllo della tiroide e controllo della pressione, tutti gli esami risultarono negativi, il medico in un primo momento mi voleva togliere la pillola per la pressione poi però accorgendosi anchesso della pressione ballerina decide di lasciarmela (almeno fino a prossimo controllo)
Nel frattempo i miei problemi con l'ansia non terminano.
Oltre ai soliti problemi al torace si aggiungono delle fitte alla spalla sinistra (a volte mi fa male anche il braccio), problemi alla mandibola (dolorante).
Qualche mese fa mentre ero seduto in ufficio sento una forte fitta al petto (verso sinitra) e il dolore si irradia fin dietro la schiena, cosi corsi subito al pronto soccorso dove mi eseguono un ECG e gli esami del sangue per controllare gli enzimi cardiaci, anche in questo caso tutto negativo.
Nel frattempo però i miei problemi non finiscono continuo ad avere problemi di pressione al petto (a volte anche piccole fitte), dolori alla spalla sinistra, sporadici problemi alla mandibola.
Non so più cosa pensare, con gli esami che ho fatto posso essere sicuro che il mio cuore sta bene?
Il dolore alla spalla potrebbe essere causato da un vecchio infortunio? (calcio, pallavolo, incidente stradale) mi è capitato di fare dei movimenti sbagliati ed avere forti fitte alla spalla.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il tipo di dolore ed i sintomi che lei riporta non paiono di origine cardiaca ma di origine osteo muscolare
si tranquillizzi

cecchini