Utente 388XXX
Gentili dottori,sono un ragazzo di 18 anni e vi scrivo per un problema. Circa una settimana e mezzo fa, dopo essermi abbassato con la testa, per degli esercizi fisici, ed essermi rialzato di scatto ho avvertito un senso di capogiro che,nel corso di questi giorni continua a manifestarsi. Non è un capogiro legato ad altri sintomi ne un giramento completo di testa (non mi gira tutto intorno) ma un fastidio che si presenta molto spesso quando mi alzo, oppure quando muovo velocemente la testa. Il primo giorno che l ho avvertito, ho misurato anche la pressione che registrava un valore di 120/64. Aggiungo che sono a dieta con un nutrizionista il quale ha escluso la possibilità che il capogiro sia legato alla perdita di peso. In effetti dopo aver fatto già una dieta e dopo aver rimesso peso,ho ricominciato la cura, è il fatto che il capogiro si sia manifestato nei primi giorni di dieta mi aveva fatto pensare che dipendesse da quello.in realtà non ho fame,non sto soffrendo la dieta quindi credo sia poco probabile. Infine aggiungo che avendo i capelli grassi sono costretto a lavarli ogni mattina per poi uscire,è possibile che sia un disturbo cervicale? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Tutto è possibile . Tante, tante...possono essere le cause dei capogiri che è possibile identificare solo a seguito di una visita.
Perchè ha postato in chirurgia generale ?
Nel suo caso è indicata una visita ovviamente in primis con il suo curante.
Tanti saluti
[#2] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per la risposta. Ho postato in chirurgia generale perché per le altre specialità c'erano troppe richieste. In settimana vorrei andare dal medico di base per capire effettivamente da cosa sia dipeso questo disturbo. Le Ripeto che la cosa strana è che si sia presentato 5 minuti dopo aver svolto un esercizio fisico abbassando la testa e rialzandola di scatto. È un periodo di stress,però vorrei capire se questi micro capogiri,non accompagnati da altri sintomi, possono essere causati da alterazioni a livello vestibolare o cervicale o quali sono altre possibili cause. È come se quando ci do peso riesco ad avvertire questo sintomo, mentre quando penso ad altro no.
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Bravo : "vestibolari o cervicali " è il primo indizio
[#4] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
gentile dottore, scrivo perché dopo diverso tempo si è ripresentato lo stesso problema che mi aveva portato a scrivere precedentemente. Da dopo il terremoto, avvertito sebbene non abiti nelle zone colpite direttamente, avverto, soprattutto se in casa, una sensazione di vertigine che non mi causa sbandamenti o cadute, ma soltanto senso di intontimento è appunto lieve vertigine. Stranamente questa cosa non avviene se sono sdraiato ma se muovo la testa. Ho sentito il mio curante telefonicamente perché abito lontano per motivi di studio/lavoro perché sono ormai 10 giorni che ho questi fastidi. A lui ho riferito che però oltre a queste vertigini spesso mi capita di non riuscire a respirare perfettamente con il naso ma di dover respirare con la bocca, come se il naso fosse otturato da qualcosa che però non è muco. Starnutisco si, però non ho secrezioni di muco e se tappo una narice l aria fatica ad entrare. Aggiungo che al freddo ho spesso mal di testa nella parte bassa centrale della fronte e stanchezza visiva, e che inoltre ultimamente sto riposando molto poco la notte. Secondo il mio curante si tratta di sinusite. È plausibile? O è un disturbo post traumatico da stress. Oggi non ho avuto particolari problemi però appena rientrato a casa (vivo da solo) camminando ho ricominciato ad avvertire le stesse sensazioni di sbandamento e confusione avvertite col sisma . O Potrebbe trattarsi di qualcosa di più serio? Grazie mille