Utente 344XXX
Salve sono un ragazzo di 23 anni,premetto che soffro di ansia e attacchi di panico da circa 9 anni girando diversi specialisti e prendendo farmaci ma non ho concluso nulla.
Vi scrivo perchè da un mese e mezzo circa ho disturbi al cuore: dolore,bruciore lieve,sensazione di cuore pesante,tachicardia,sensazione di aria nel cuore come succede nello stomaco per esempio(Questa sensazione ce lo da diverso tempo) ,e poi dolore al braccio sinistro anche se il dolore al braccio si alterna a quello del cuore cioè non mi fanno male contemporaneamente, sensazione di freddo al petto, se mi tocco il torace in alcune parti è come se fosse indolensito.
Ho fatto una visita cardiologica con elettrocardiogramma ed ecocardiogramma circa 7 anni fa e mi hanno detto che avevo un soffio al cuore per il resto era tutto nella norma. Ho fatto delle analisi al sangue 2 mesi fa e mi hanno trovato il colesterolo a 210 e i globuli rossi un po aumentati anche se è da diverso tempo che ho i globuli rossi un po alti l'ultima volta erano 5740 milioni.
Sono stato un paio di giorni fa dal medico curante mi ha sentito il cuore facendomi tossire e mi ha detto di fare l'aerosol perchè forse ho catarro.

Queste sensazioni da cosa possono venire?

Grazie in anticipo per la risposta

Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non dipendono dal suo cuore. non posso esprimermi per cause non cardiache. L'ansia comunque resta il suo vero problema e per questo si rivolga al suo psicoterapeuta di fiducia (se non c l'ha deve assolutamente affidarsi a una figura di sua fiducia).
Saluti cordiali
[#2] dopo  


dal 2017
La ringrazio per la risposta.

Cordiali saluti
[#3] dopo  


dal 2017
Gentile dottore, mi scusi se la disturbo, come le ho detto in precedenza sono un ragazzo di 24 anni, che soffre di ansia e attacchi di panico da tanti anni. Le scrivo perché in questi mesi in seguito ad alcuno disturbi ho effettuato diversi controlli:visita neurologica e tac entrambe negative,visita oculista negativa, analisi del sangue inclusa la tiroide risultati negativi anch'essi , ho effettuato l'altro giorno i guardia medica un'elettrocardiogramma e mi hanno detto che il cuore è a posto la frequenza era di 76 ed il ritmo sinusale , però mi hanno detto che ho una lieve aritmia respiratoria, secondo lei è una grave ?Devo preoccuparmi? In passato ho eseguito anche l'ecocardiogramma ed era negariva.
La ringrazio in anticipo per la risposta
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi, l'aritmia respiratoria non è una vera aritmia, ma solo le influenze fisiologiche degli atti respiratori sul ritmo cardiaco...
Lei deve affidarsi a un bravo psicoterapeuta, non ha certo bisogno di un cardiologo o di altri specialisti.
Saluti
[#5] dopo  


dal 2017
Gentile dottore, la ringrazio ancora una volta per la risposta, Cordiali saluti
[#6] dopo  


dal 2017
Gentile dottore, mi perdoni se ancora la disturbo, ma volevo un suo consulto, da un paio di mesi a questa parte sto soffrendo la notte di bruciore di stomaco, mi parte dalla bocca dello stomaco e si irradia al petto destro e alla gola , nell'ultimo messaggio questo bruciore si sta presentando spesso mentre prima era una volta al mese all'incirca, sto assumendo ranitidina da 150 mg tutte le mattine e la sera a volte il gaviscon e il bruciore sembra passare,ieri sera non preso il gaviscon e stanotte di nuovo bruciore fino ad ora si può dire anche se ora è lieve, e ho notato poco fa che ho senso di vomito e lieve bruciore anche al centro del petto , quello che volevo chiederle può trattarsi di un problema cardiaco? Ho dimenticato a dire che ho assunto altri farmaci per l'ansia perché sono stato da un psicologo psichiatra, la ringrazio in anticipo per la risposta Cordiali saluti