Utente 154XXX
Buongiorno Dottori,
Anzitutto mi presento.
Sono un ragazzo di 28 anni , sportivo,'pratico attività di pesistica body building in maniera intensa ma non professionale seguendo ormai uno stile di vita alimentare da anni,'iperproteico , assumendo carboidrati solo da riso cereali integrali e non, frutta verdura , grassi mono e poliinsaturi e integro con OMEGA 3, complessi multivitaminici e minerali adatti al tipo di attività.
Faccio un lavoro stressante( venditore) che mi tiene sulla strada per 60000/70000km all anno.
Vengo al problema,
Circa 1 settimana fa in un momento di relax, ho avvertito una strana vampata che non definirei dolore, al torace con senso calore alla testa e formicolio intorpidimento al braccio sx,' i battiti mi sono saliti a circa 90bpm,; premetto sono un tipo molto ansioso e forse un po ipocondriaco. Il mio primo pensiero è stato un problema cardiaco, premetto che essendo premuroso faccio controlli regolari,'circa 3'mesi fa ho fatto ecg sotto sforzo con eco doppler; risultato perfetto,'cuore d atleta... Analisi sanguigne ok di 5 mesi fa, colesterolo 180 rapporto ldl:hdl 4.. Valori emocromo nella norma.. Solo transaminasi un po' alte sicuramente inputabili a dieta iperproteica.. 65 su max 50.
Pressione 125/75 .. Al max dello sforzo 170/75
Ho sempre Avuto comunque il colesterolo un po altino ma forse ereditato da mio padre, sotto peso cronico con alimentazione sana ma colesterolo sempre alto.
L'unica cosa che ho notato è che quando mi spingo al limite con pulsazioni sopra le 150/155 bpm, il ritmo cardiaco ha dei brevi stop, come se perdesse un colpo...cosa che non mi hanno segnalato nell ultima visita né i tutte le altre precedenti.
Mai avuto problemi cardiaci in famiglia nemmeno in antenati lontani.
Dal giorno della vampata sono stato sopraffatto da un senso di ansia continuo ( ho sofferto di ansia alcuni anni fa,'ma se ne è andata così come è venuta senza farmaci o altro) .. Il formicolio alla mano sx si è fatto sentire ogni tanto poi si è diffuso sempre di più al piede sx scomparendo quasi dalla mano...
Ogni tanto ho avvertito come una sorta di blocco di mezzo secondo al respiro, ma mi capita quando ci penso, pulsazioni e pressione sempre nella norma...
Il formicolio al piede sinistro mi è aumentato così come il senso di intorpidimento, e aumenta se rimango molto in piedi. In tutto questo avverto un velocissimo senso di nausea alla testa che dura mezzo secondo.. Inoltre da un paio di giorni ho iniziato ad avvertire in alcuni momenti un forte fastidio alla gamba sinistra che mi provoca molto dolore riconducibile anatomicamente al punto della pubalgia... In tutto questo non fa che aumentare la mia ansia sulle possibili cause di tutto ciò... Scrivo a Voi per sapere a quale specialista potrei rivolgermi per poter fare un esame accurato.
Nel frattempo ho fatto le analisi del sangue il più complete possibili di cui avrò risposta a breve..
Documentandomi comunque ho spesso letto che potrebbe dipendere dalla schiena; non nego che in anni di allenamenti sia stata messa a dura prova da un attività molto intensa con sollevamenti ben al di sopra del normale.
Vi ringrazio anticipatamente e vi faccio i complimenti per il meraviglio servizio svolto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
premesso che l attivita sportiva che lei pratica é la peggiore per il cuore, i sintomi che lei riferisce non paiono di origine cardiaca

arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la risposta... Ne sono consapevole ma cerco sempre di abbinare un lavoro aerobico a media intensità per lavorare il sistema cardio circolatorio.. Proverò a chiedere in un altra sezione.
Grazie