Utente 411XXX
In seguito ad intervento di prostatectomia totale per k ho avuto problemi di impotenza, curata con cialis senza risultato, ho praticato iniezioni endo-cavitarie con caverjet con buona risposta erettiva. Dopo un periodo di circa 6 mesi ho cominciato a notare delle deformazioni al pene.
Attualmente le deformazione stanno peggiorando e ho difficoltà ad avere rapporti. Come posso risolvere il mio problema.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
G.le utente
Le deformazioni peniene potrebbero essere causate da induratio penis plastica post-iniezioni intracavernose. È necessaria una visita che lo confermi. Comunque tale malattia, del tutto benigna, comporta una curvatura del pene che talvolta può compromettere la riuscita dei rapporti sessuali. Nei primi 6-8 mesi la placca creatasi si deve stabilizzare e può dare dei fastidi o dolori. In tale periodo ci sono delle terapie che potrebbero limitare il processo infiammatorio causato dalla placca. Quando la malattia si è stabilizzata, se la curvatura impedisce i rapporti sessuali allora la soluzione è solo chirurgica e si deve procedere con una corporoplastica di raddrizzamento. Il problema è che lei soffre di impotenza post-prostatectomia. In caso di curvatura residua tale da impedire i rapporti sessuali, nel suo caso non sarebbe di grande beneficio fare una corporoplastica dato che non è presente una erezione naturale. Se ve ne fosse bisogno, la soluzione più indicata sarebbe il posizionamento di una protesi peniena. Questo se fosse veramente determinato a mantenere la sua attivita sessuale. Spero di averla aiutata. cordiali saluti