Utente 405XXX
Salve, avrei necessità di porre delle domande.
Brevemente, sono una donna di 35 anni, ho due figli (11 e 6 anni), il mio ciclo mestruale è sempre stato regolare mai di 28 gg dalla prima volta a dopo le gravidanze, sempre di 25/26 a volte anche 24 gg, da sempre. Mai avuto perdite pre e post mestruali, non ho mai sofferto di dolori mestruali, mi ritengo abbastanza fortunata, la durata delle mie mestruazioni è sempre stata max 4 gg, a volte già dal secondo giorno erano quasi terminate, è da circa un paio d'anni che mi capita di avere dolori mestruali fuori dal ciclo, paradossalmente durante i giorni di ciclo tutto come sempre, ma da quando mi terminano cominciano dei doloretti che sono decisamente tollerabili, considerando però che non ho mai sofferto mi sembrano insoliti, e che durano a volte fino al ciclo seguente. Nel mese di Febbraio ho effettuato una cura di levopraid per altri disturbi, il medicinale mi ha creato scompenso nella prolattina alzandola sensibilmente, dopo due mesi ho ripetuto l'esame ed era di nuovo nella norma, il punto è, non so se sia una coincidenza, ma da quando c'è stato questo sbalzo ormonale non ho più avuto dolori mestruali fuori dal ciclo, tutto tornato nella normalità, è da due mesi invece che 1/2 giorni prima del ciclo e qualche giorno dopo si presentano delle leggere perdite di marrone scuro, anch'esse mai avute prima, per il resto è sempre tutto nella norma come sempre, pochissimi dolori, la stessa durata, salvo queste perdite. Sapete darmi una spiegazione? eseguo controlli ginecologici tutti gli anni, negli ultimi due anni eseguendo il test dell' hpv si è riscontrata una leggera positività, gen. 44 sulla quale il mio ginecologo mi ha sempre detto di non darci peso. a Gennaio ho solo eseguito il pap test, tutto nella norma, il test dell'hpv non l'ho ancora eseguito, ormai siamo in estate ho pensato di farlo a settembre o a Gennaio direttamente con il nuovo controllo, due anni sono troppi? meglio farlo prima! per mantenere la regolarità di un anno?
Vi ringrazio della disponibilità! I miei saluti.
[#1] dopo  
Dr.ssa Daniela Pelotti
24% attività
4% attualità
8% socialità
ABBADIA CERRETO (MI)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Credo che i tuoi problemi dipendano da una intolleranza al glutine, una glutin SENSITIVITY può causare colon irritabile, anticorpi antiriserva ovarica, disfunzioni ormonali, menopausa precoce.
Chi è celiaco deve escludere dalla dieta pane, pasta, biscotti, pizza ecc. contenenti glutine (una proteina vegetale presente in grano/frumento, farro, kamut, orzo, segale, avena ecc.)

L'allergia al glutine nota anche come malattia celiaca, è nota per causare verruche e HPV. La disfunzione immunitaria associata con l'allergia al glutine rende più sensibili alle verruche e al papilloma virus.

Le persone affette da celiachia o GLUTEN SENSITIVITY tendono ad avere alterate le difese immunitarie.