Utente 381XXX
Salve gentili medici.
Sto molto male.
oltre al ritorno dell'ansia improvvisa, derealizzazione depresonalizzazione, oggi ho ricominciato ad avvertire tremoli, vibrazioni sensazione di battiti mancati, o di cuore che batte a metà o di vibrazioni nel cuore...
sto malissimo, mia madre stanca di vedermi così si è arrabbiata moltissimo e mi ha insultato.
è vero, non sono forse il figlio migliore al mondo, ma io sto provando a studiare con tutte le forze non ho perso gli esami e ce la sto mettendo tutta.
ma non riesco a vincere contro questo problema mentale, purtroppo è fortissimo e ora miritrovo a misurarmi la pressione e con la paura di morire di infarto.
vi riporto di nuovo gli esami fatti circa 8 mesi fa
Fatto ecg nella norma tranne battito acceleratissimo oltre i 140 per via di un attacco di panico.
Per il resto normale tranne un leggero ritardo di conduzione destra e soffio 1/6
ECOCUORE:
Ecco l esito
Esame eseguito in corso di tachicardia a component emozionale
Ventricolo sinistro normale per dimesione conservata a riposo la funzionalita globale segmentaria come da schema
Ventricolo destro normale per diametri e spessori parietali tapse nei limiti
Grossi vasi di normale calibro
Cavita atriali nei limiti della norma
Apparati valvolari normali per morfologia e dinamica
Pericardio nei limiti della norma
Normali flusso mitralico
Normale flusso aortico
Rigurgito tricuspidale fisiologico con paps nei limiti
Flusso polmonare fisiologico
Il medico ha detto che quindi tutto ok il soffio è sparito perchè era dovuto ai 140 battiti ma a 100nn so sente nulla
Ora volevo chiedervi devo rifare qualche esame? mercoledì ho l'incontro con lo psicoterapeuta che sicuramente mi farà star meglio.
anche se credo che questi conflitti familiari possano pian piano portarmi anche ad avere altri problemi oltre l'ansia...
non so piu' che fare..
il cuore è sempre il mio primo pensiero quando vado in ansia.
AIUTATEMI :'(
scusate il disturbo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Mi pare proprio cjhe il suo problema non sia cardiologico e che lei necessiti di una terapia specifica per l'ansia.

Arrivederci

cecchini