Utente 311XXX
Buongiorno gentili dottori,volevo sottoporvi il mio caso. Premetto che ho una compagna stabile con cui convivo e non ho rapporti sessuali con altre donne.
È un po ti tempo che dopo aver fatto sesso mi compaiono sul glande degli "arrossamenti" che non mi provocano nessun fastidio cioè non mi provocano ne dolore ne prurito,me ne sono accorto per caso andando a fare la pipi.Su di essi riforma la pelle che poi mano mano cade non si formano croste solo la pelle infatti quando capita che rifacciamo sesso la pelle che si era riformata si stacca e la zona rimane rossastra e lucida
Guardandoli attentamente mi sembra di notare come se fossero dei piccoli tagli ed intorno ad essi tutto arrosssato.
Volevo chiedervi se secondo voi si tratta di qualcosa di grave?
Devo preoccuparmi?
Nel ringraziarvi per l'attenzione prestatami Vi porgo i miei Cordiali saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

non sottovaluti questa situazione: la formazione di lesioni crostose sul glande non è un dato comune e fisiologico; l'esclusione di patologie di varia natura come un lichen scleroatrofico va sempre condotta

Non perda tempo e senza alimentare ansie immotivate, produca la visita dermovenereologica

cari saluti
Dr Laino
www.latuapelle.it
www.lichenscleratrofico.it