Utente 411XXX
buongiorno,

mi è arrivato a casa qualche gg fa l'esito del pap test fatto in occasione dell'ultima visita ginecologica di un paio di settimane fa.

Negativo da ripetere fra 6 mesi, valori nei limiti della norma, lieve flogosi e aspetti reattivi, iperparacheratosi diffusa.
praticamente identico ai precedenti (faccio controlli regolari annuali), se non fosse per il consiglio di effettuare il controllo a 6 mesi e per questa iperparacheratosi.
la mia ginecologa mi ha detto di stare tranquilla che il richiamo a 6 mesi è dovuto al fatto che è stata rilevata un'infiammazione, e che non sono necessari ulteriori accertamenti, se non appunto la ripetizione del pap test fra 6 mesi.
io non sono così tranquilla come la mia ginecologa, per questo vi chiedo qual è il significato esatto di iperparacheratosi? Può sfociare in lesioni pericolose?
nei mesi scorsi, seguito cure antibiotiche per otiti e bronchiti, ho sofferto spesso di forti bruciori intimi e rossori, potrebbero essere causa di questa iperparacheratosi?
specifico inoltre che ho subito 2 tagli cesarei, l'ultimo a marzo 2015. seguito questi due cesarei soffro di istmocele, , mi pare sia il termine corretto, che mi causa abbondanti perdite marroni miste a muco in ovulazione unitamente e fastidio/infiammazione al basso ventre in corrispondenza di queste perdite che durano solitamente un paio di gg. (proprio in occasione della visita fatta un paio di settimane fa la ginecologa mi ha informato che si è ingrandito dopo il secondo cesareo e mi ha consigliato di iniziare la pillola Zoely per cercare di limitare i fastidi)

ringrazio anticipatamente se vorrete rispondere alle mie domande,

cordiali saluti
francesca
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La IPER/PARACHERATOSI non è una lesione displastica (L-SIL , H-SIL ) ma consiste nella eccessiva formazione di cheratina sulla superficie dell' epitelio del collo uterino .
La PARACHERATOSI invece è la persistenza del nucleo nelle cellule dello strato corneo.
Mi scuso se ho usato termini troppo tecnici , ma serve per far comprendere che non si tratta di una lesione pre-neoplastica, ma di un segnale (?) di una probabile infezione sub-clinica da HPV (human papilloma virus) , che deve essere confermata ripetendo il PAPtest a 6 mesi , associando eventualmente una COLPOSCOPIA.
Tranquilla
Nicola Blasi. MD
[#2] dopo  
Utente 411XXX

Iscritto dal 2016
buonasera,

La ringrazio per aver risposto così velocemente. capisco quindi che il fatto che il mio pap test sia negativo rimane cque un buon segno

ma tra 6 mesi cosa dovrei aspettarmi? che sparisca la Iperparacheratosi o che persista? Può addirittura peggiorare e uscire un pap test positivo per alterazioni o lesioni dovute a una possibile infezione da HPV? in tal caso aspettare 6 mesi senza far nulla non è rischioso per la salute?

scusi le tante domande ma mi preoccupa un po' tutto questo

ringrazio ancora,
Francesca
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Le ricordo che lei non ha una lesione sul collo uterino.
Se proprio vuole potrebbe effettuare una colposcopia.
[#4] dopo  
Utente 411XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio ancora.
Viste anche le Sue rassicurazioni seguirò quindi il consiglio della mia ginecologa e effettuerò controllo PAP TEST tra sei mesi cercando di restare serena in questi mesi.
grazie ancora,
francesca
[#5] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
BENE!!!!