Utente 412XXX
Buongiorno,

Ho una insufficienza mitralica che da medio severa si è trasformata in lieve moderata dopo cura con lasix. Ho avuto già 2 edemi polmonari, ho fatto numerose indagini e mi hanno riscontrato anche una disfunzione diastolica. Ora a distanza di 20 giorni ho di nuovo dispnea e mi hanno consigliato di aumentare la dose di lasix. Ora io avrei bisogno di sapere, visto le pressioni di riempimento aumentate e precedenti 2 stent coronarici potrebbe esserci indicazione di intervento per sostituzione valvola mitralica. Qui a Trento nessuno sa darmi una risposta e io continuo ad entrare e uscire dal pronto soccorso con terapie palliative... consigliatemi un centro cardiologico a cui affidarmi per favore.
Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Una insufficienza mitralica non migliora con il LAsix che inoltre non va mai assunto da solo ma con un antialdosteronico e con una abolizione del sale aggiunto nella dieta
Se la insufficienza mitralica e' stata definita medio severa e' bene che lei pensi ad un intervento di correzione chirurgica e di questo deve parlare con un cardiochirurgo
Data la sua giovane eta' non ha niente da guadagnare a procastinare l'intervento, come l'episodio di edema polmonare sta a dimostrare.

Arrivederci

cecchini