Utente 361XXX
Buongiorno...avrei bisogno di un vostro consiglio...anni fa in una visita cardiologica mi hanno diagnosticato un pr corto...ad oggi questo intervallo sembra essere diverso di tanto in tanto...a gennaio facendo un concorso me l hanno trovato normale...mentre ad aprile durante un altro concorso il mio pr era di nuovo corto...questo mi ha causato problemi al lavoro...poiché nella vita militare iniziale non si accettano ragazzi con pr corto...nonostante i vari referti come ecg...ecg da sforzo ed holter dicano che non ci sono né patologie ne problemi di fondo...vorrei chiedervi dottori...ma questo intervallo pr può essere modificato da fattori esterni od interni ad esempio dal fumo delle sigarette dal caffè o dall ansia?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il PQ corto in assenza di preeccitazione ventricolare esprime una caratteristica elettrocardiografica normale e quindi non è possibile che le dia problemi ad alcun livello...
L'ansia e l'attività fisica possono accorciarlo, laddove il rilassamento può portarlo a valori "meno brevi".
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 361XXX

Iscritto dal 2014
Ho capito quello che voglio sapere è se il fumo od il caffè possano essere la causa dell accorciamento