Utente 225XXX
Salve,
circa 15 giorni fa giocando a calcetto, mentre stavo per prendere palla (allungando la gamba destra) ho sentito un "CRACK" al ginocchio destro associato subito ad un dolore, dopo pochi minuti non ho sentito più niente, ho messo ghiaccio ma zoppicavo vistosamente anche se riuscivo ad appoggiare il piede.
Sono andato subito da un ortopedico che mi ha detto che ho avuto una distorsione del legamento collaterale e di mettere ghiaccio, dopo un 10 giorni mi ha consigliato di fare una risonanza per vedere che non ci siano lesioni anche ad altri legamenti o al menisco.
Il giorno dopo dovevo andare al lavoro quindi ho un po camminato anche se con molta difficoltà quindi mi sono preso 3 giorni di riposo assoluto a casa senza muovere la gamba ed un po si è sgonfiato.
A distanza di quasi 20 giorni ho ancora il ginocchio un po gonfio e non avverto nessun tipo di dolore, cammino quasi normalmente con una leggera zoppia poichè non riesco a stendere perfettamente la gamba per il gonfiore(solo se sforzo riesco).
In flessione arrivo a quasi 90 gradi poi anche qui il gonfiore non mi permettere di proseguire.
Ho prenotato la risonanza senza contrasto per Martedi prossimo.
Volevo sapere se ci può essere qualcosa di rotto e se è normale che sia ancora gonfio: Tra quanto potrò camminare perfettamente..
Come posso fare per sgonfiare il ginocchio? sto mettendo 2-3 volte al giorno la pomata DICLOREUM.

Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Riccardo Preite
36% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Buongiorno
Avvertire un crack durante l' attività sportiva e' sempre un segno che va indagato seriamente. I tre principali sospetti sono la lesione del legamento collaterale interno, la lesione del legamento crociato anteriore e la lesione meniscale, per i primi due una buona visita specialistica e' in grado di valutare i danni, meno per quanto riguarda la lesione meniscale. Direi che e ' assolutamente necessaria la Risonanza magnetica ed un nuovo controllo specialistico. Più che le pomate che nn riescono ad arrivare all'interno del' articolazione proverei il dicloreum in compresse e iniezioni.
[#2] dopo  
Utente 225XXX

Iscritto dal 2011
Salve ho ritirato la RM con il seguente referto:

Ipersegnale osseo post-traumatico dei segmenti in esame.
Complesso tendineo quadricipito rotuleo, leg. collaterali e crociato posteriore integri. Lesione del I. crociato anteriore nel tratto prossimale. Rotula in asse. Regolare morfologia e segnale meniscale. Versamento articolare esteso alle borse sinoviali sovrarotulea e poplitea mediale.

Ho prenotato la visita da un ortopedico tra una settimana nel frattempo volevo capire:
E' passato circa 1 mese e mezzo dall'infortunio ed ancora è un po gonfio.
Cosa significa lesione del crociato? Quali rischi?
Cosa dovrei fare ora? riposo, fisioterapia? tra quanto posso ritornare a correre e rigiocare a calcio tranquillamente senza rischi?

Grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Riccardo Preite
36% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Lesione del legamento crociato significa che la risonanza vede una interruzione parziale o completa del legamento. I rischi sono che durante alcune attività' sportive che prevedono cambi di direzione dribbling salti, il legamento PUO' non essere in grado di svolgere le sue funzioni, cioè svolgere una corretta biomeccanica della articolazione del ginocchio. Clinicamente significa avere cedimenti sotto sforzo e rovinare altre strutture nobili quali cartilagine e menischi. E' l' inizio della fine del ginocchio. Delle due una, o svolge attività' sportive che non implicano le attività' di cui sopra o si sottopone ad un intervento di ricostruzione del lca. Al momento consiglio tanta fisioterapia nuoto e rinforzo del quadricipite e del bicipite femorale e ginnastica propriocettiva, Le consiglio inoltre questo articolo:
http://www.riccardopreite.it/index.php/operazioneancaroma/la-ricostruzione-del-legamento-crociato-anteriore.html
[#4] dopo  
Utente 225XXX

Iscritto dal 2011
Salve
Grazie della risposta esaudiente.. ma il legamento non si ripara da solo?
[#5] dopo  
Dr. Riccardo Preite
36% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
No purtroppo non ha questa capacità . E non si può neanche suturare come si faceva un tempo, perché non era funzionalmente valido. Per questo oggi al suo posto si posizionano dei tendini