Utente 219XXX
Buongiorno Gentili Dottori;
Sono una ragazza di 24 anni, lavoro come impiegata e passo molte ore in ufficio seduta. Ciononostante ho una vita abbastanza attiva e cammino quasi ogni giorno per almeno 40 minuti, seguo lezioni di zumba e quando riesco vado a correre. Prendo pillola zoely da circa tre anni (per ciclo irregolare) e ho amenorrea giudicata dalla ginecologa del tutto normale. Nell’ultimo anno sono dimagrita di sei chili un po’ perché ho modificato dieta un po’ perché mi muovo maggiormente. Il mio problema è che da circa due settimane soffro di una sintomatologia fastidiosa che si caratterizza con stato di ansia e di agitazione con sensazione di avere i battiti accelerati. Questa sensazione è accompagnata a volte da piccoli capogiri che mi danno l’idea di dover perdere l’equilibrio e svenire, poi per fortuna passano, ma l’agitazione resta. Tutto ciò si manifesta più spesso (ma non sempre) il pomeriggio e la sera finchè non vado a dormire ovviamente agitata perché non mi sento per niente bene. La mattina seguente, invece, mi sento bene e affronto la giornata sperando di non dover più soffrire quella sensazione. Segnalo che questo malessere si manifesta in maniera persistente e costante da due settimane, ma in realtà non mi è nuovo poiché l’ho già sperimentato varie volte nel giro dell’ultimo anno.
Non nascondo che ho una grande paura della morte cardiaca improvvisa, dato che purtroppo sento diversi casi di ragazzi giovani che muoiono per questo motivo. Siccome questi sintomi mi accompagnano ormai da un po’ di tempo e non riesco più ad essere serena e tranquilla, ho pensato di fare una visita specialistica cardiologica con visita, ECG e ecocardiografia. Pensate possa essere utile? La sintomatologia può avere origine cardiaca? Io penso che in tutto ciò ci sia una componente psicologica, ma io sto davvero male e la sintomatologia non è frutto della mia immaginazione.
Spero voi possiate darmi dei consigli.
Vi ringrazio per l’attenzione e attendo vostro parere.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
C'e' sicuramente una forte componente ansiosa in cio che lei descrive.
Le conviene programnmare un Holter cardiaco delle 24 ore per una migliore valutazione del suo ritmo, ed un doasggio degli ormoni tiroidei (fT3,fT4, TSH)
Non vedo tuttavia motivo di preoccupazione

arrivederci
cecchini
[#2] dopo  
Utente 219XXX

Iscritto dal 2011
Gentile Dottor Cecchini la ringrazio. Quindi secondo lei avrebbe più senso fare un holter ecg rispetto ad una visita specialistica? Ho fatto le analisi del sangue a febbraio e ho controllato anche TSH risultato nella norma.
Ancora grazie
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La visita specialistica e' ovviamente consigliabile, ma dato che lei lamenta aritmie l' Holter risulta molto importante.
Arrivederci

cecchini