Utente 412XXX
Salve a tutti, vi scrivo in modo accorato nella ricerca di una risposta quanto più onesta e disinteressata possibile. Ho un insopportabile problema di irsutismo alla schiena: nulla di mostruoso, ma ho la schiena piuttosto pelosa, della stessa lunghezza e densità di peli che posso avere su braccia o spalle. Questo problema, assente durante l'adolescenza, ha cominciato a presentarsi, e ad acuirsi sempre più a partire dai 18 anni. Da lì in poi i peli hanno preso a crescere prima sulle spalle, poi sulla parte alta della schiena, e ancora sul resto della stessa in modo assolutamente pieno ed uniforme, senza lasciare realmente zone spoglie (ad eccezione dell'area immediatamente superiore ai glutei). Dopo lunghi periodi di cerette, intorno ai 22 anni ho cercato di risolvere il problema "definitivamente" con i mezzi a mia conoscenza, sottoponendomi 10 sedute di luce pulsata (dal costo di 130 euro l'una) su schiena e spalle, da un'estetista. Mille euro buttati: non appena interrotto il trattamento, i peli sono ritornati tutti (forse solo lievemente più fini). Mi sono così rivolto ad uno studio medico. Stavolta, nelle mani di un dottore, il laser usato è all'alessandrite, e il costo di ogni seduta su schiena e spalle è di 450 euro. Dopo la terza seduta, i peli son ritornati a spuntare come sempre. In qualche punto più fini, o di un castano più chiaro, e forse anche più radi, con una diminuzione stimata ad occhio intorno al 5-7%. Dato che non mi conforta, perché vedo sulla mia pelle dei piccolissimi follicoli neri o castani, che altro non mi sembrano che quel 5-7% di peli che, invece di essere debellati, hanno semplicemente preso crescere in modo più lento, preparandosi a ritornare più in là. Sono estremamente triste e abbattuto per questo risultato miserrimo. Dopo oltre 2000 euro di spesa, tra luce pulsata ed alessandrite, avrei tanto voluto vedere su spalle e schiena almeno degli spazi, delle chiazze libere dai peli, o quanto mento uno sfoltimento pronunciato. Ed invece me li ritrovo tutti, appena più fini e morbidi. Mi sembra di star letteralmente bruciando tanti soldi che, nella mia modesta condizione di studente, scarseggiano. In più, questo problema mi ha fin da subito ingenerato un complesso psicologico enorme, tradottosi pure nella ferma volontà (da ormai diversi anni ormai) di non avere più relazioni sentimentali allo scopo di non dovermi denudare. E questa cosa tanto più mi è insopportabile, se penso che sono un ragazzo -per il resto- dal corpo prestante, e dal volto piuttosto attraente. Mi rivolgo a voi più depresso che mai, e come un figlio. Cosa mi consigliate di fare? Dati i risultati, reputate forse che ricorrendo alla elettrocoagulazione tramite ago, per quanto più lenta ed invasiva, potrei avere risultati migliori? La ha utilizzata da giovane mia madre, con risultati assolutamente definitivi. Vi ringrazio tanto.
[#1] dopo  
Dr. Dario Graziano
44% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2010
gentile utente, provi i laser a diodo 808 nm i risultati sono garantiti