Utente 383XXX
Buon giorno, sono diabetico tipo 2 e attualmente mantengo i livelli di glicemia su valori di 100 a digiuno e 120 dopo due ore dal pasto, senza prendere medicinali. Fino a qualche tempo fa ho assunto metformina (1,5 grammi al giorno) ma ho smesso di prenderla perche' dopo alcuni mesi di terapia sentivo delle fitte al rene sinistro. Dismessa la metformina le fitte sono passate quasi immediatamente e mi sono sottoposto quindi ad esami di laboratorio con i seguenti valori (unico prelievo di sangue):
-Creatinina 1,86 mg/dl (valori normali 0,70-1,30 )
- eGFR con formula MDRD: 92,93 ml/min (valori normali 60-120)
Vorrei sapere il significato di questi valori, visto che pur riferendosi entrambi alla funzionalita' renale e pur essendo frutto di unico prelievo, uno e' nella norma e l'altro no.
Dopo qualche giorno ho fatto proteinuria delle 24 ore col seguente risultato: 0,30 grammi/24 ore (valore di riferimento 0,15).
Come devo provvedere?
Ringrazio

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giulio Malmusi
24% attività
20% attualità
12% socialità
SPILAMBERTO (MO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2011
Sicuramente c'è un'incongruenza fra i dati che lei segnala, perchè in un uomo della sua età con la creatinina 1,86 mg/dl il Filtrato Glomerulare stimato (eGFR) risulta essere 40 ml/minuto, e si ottiene lo stesso valore sia con la formula MDRD che con la formula CKD-EPI, oggi più accreditata.
Un diabetico, con proteinuria e creatinina patologica, e anche problemi nella minzione, come intuisco dalla storia clinica, fa bene ad approfondire la valutazione con una buona ecografia, dei reni e della vescica, anche dopo minzione; in base a questo esame, e a un eventuale controllo degli esami di laboratorio, il suo medico le potrà dire se è necessaria una visita specialistica nefrologica.