Utente 793XXX
Gentili medici,
sono una ragazza di 20 anni, sana apparte dei problemi amsiosi. Il medico non mi ha mai prescritto niente per questi problemi solo delle gocce di lexotan.
Negli ultimi tempi ho notato delle variazioni nel mio battito cardiaco. Quando inspiro noto che il battito aumenta e diminuisce poi con l'espirazione. Ciò avviene soprattutto a riposo. Di cosa potrebbe trattarsi? Ho letto in internet che questo problema potrebbe chiamarsi aritmia respiratoria ma vorrei comunque un vostro parere. E' necessario che faccia degli esami di accertamento?
Ringrazio anticipatamente
Aspetto una vostra risposta

Lisa

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Gentile utente:

l'aritmia respiratoria è un fenomeno normale nelle persone di giovane età soprattutto donne e pertanto nel suo caso non rappresentano un quadro patologico se non si associano ad altri sintomi (Irregolarità del battito indpendente dagli atti respiratori, tachicardia improvvisa e prolungata, presenza di pause prolungate tra un battito e quello successivo). In questi casi e sottolineo solo in questi casi potrebbe essere consigliabile l'esecuzione di un elettrocardiogramma.

A disposizione per ulteriori consulti
[#2] dopo  
Utente 793XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per la sua risposta immediata. Secondo lei questo problema può essere legato all'ansia? Io credo di averlo da tempo questo disturbo e in questo tempo più volte sono andata dal mio medico per altri problemi e conoscendo i miei problemi mi misura sempre la pressione e ascolta il battito quindi se fosse qualcosa di preoccupante credo lo avrebbe sentito oppure certi problemi possono essere riscontrati solo con ECG e altri esami specifici?
[#3] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
L'ansia puo' farne aumentare la percezione. Se il Suo medico l'ha gia sottoposta a visita senza richiedere ulteriori accertamenti è perche' si sente tranquillo riguardo alla benignità dei suoi sintomi. Viva serenamente.

[#4] dopo  
Utente 793XXX

Iscritto dal 2008
Si infatti mi capita in periodi particolarmente stresssanti di sentire delle extrasistoli,
La ringrazio ancora per le sue risposte
Buona giornata!
Lisa