Utente 678XXX
Buon giorno,
volevo chiedere se potevate darmi una mano a leggere l'ultimo spermiogramma eseguito con annesso test per la fecondazione assistita..grazie

Volume(v.n. >2.0) 2.1
PH(v.n. 7.2-8.0) 7.4
Aspetto propio
viscosita' nei limiti
fluidificazione fisiologica

numero spermatozoi 47.000.000
totale per eiaculato 98.700.000

Motilita'

rettilinea veloce dopo 2h 10.9% dopo 4h -
rettilinea lenta dopo 2h 5.0% dopo 4h 10.7%
discinetica dopo 2h 10.8% dopo 4h 5.9%
agitatoria in loco dopo 2h 10.4% dopo 4h 7.8%

morfologia spermatozoi

forme tipiche 26%
forme atipiche 74%

osservazioni: teste amorfe,teste a punta,tratto medio irregolare,forme doppie.

test di preparazione del seme per inseminazione artificiale omologa( medium utilizzato:ready sperm;nidacon)


volume utilizzato 1.0ml
volume recuperato 50ul
num. spermatozoi recuperati:7.000.000
motilita' 80%rettilinea e 10%doscinetica
morfologia:forme atipiche 52%

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
Una mano gliela darei volentieri, ma mancano una serie di dati. Vede l' alterazione spermatica (in questo caso sono alterati motilità e morfologia) sono dovute ad una dozzina di cause. Ogni causa ha un peso diverso nella genesi della infertilità, e va individuata con esami specifici, nonchè con una visita ambulatoriale. Inoltre vi sono fluttuazioni notevoli nei dati spermiografici ed uno solo esame non basta. Inoltre non è dato sapere se qauesto spermiogramma è stato fatto per c urisità o per esigenze di fertilità Le consiglio un buon andrologo e Roma ne ha, oppure chieda lumi a chi glielo ha ordinato. Faccia sapere
[#2] dopo  
Utente 678XXX

Iscritto dal 2008
Dottore grazie della risposta,so' che mancano ancora dei dati istologici e strutturali perche' per quelli avro' risposta tra una 10 di giorni,l'esame e' stato fatto per problemi di fertilita' posso aggiungere che non ho il varicocele e che sono in cura presso un andrologo...questo dovrebbe essere l'esame definitivo anche perche' nel corso di 6 mesi ne ho effettuati gia' 3 ma tutti incompleti o non rispettevoli delle leggi per le capacitazioni credo...la mia domanda era piu' sil test di capacitazione fatto per l'inseminazione,non capisco se con quei dati possa fare iui,icsi o fivet...se sono valori soddisfacenti o meno..
grazie anticipatamente
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
il suo test di capacitazione sembra positivo, cioè buono (7.000.000 di spermatozoi recuperati con l'80% di forme con motilità rettilinea), ed in questi casi è lo specialista che vi sta seguendo che con voi discute quale tecnica di riproduzione assistita si deve utilizzare perchè non ci sono problemi, con un test di capacitazione come il suo, ad utilizzare anche una tecnica "semplice" di primo livello. Se desidera comunque avere più informazioni su questi temi potrebbe essere utile per lei leggere il manuale , scritto dalla dra Elisabetta Chelo , "Quando i figli non arrivano" , CIC edizioni internazionali , Roma , oppure il bel libro di Pier Luigi Righetti e Serena Luisi "La procreazione assistita" Bollati Boringhieri editore srl, Torino. Un altro consiglio infine ,se vuole confrontarsi e conoscere altre situazioni o coppie con un problema a riprodursi, è quello di consultare il nuovo forum sull'Infertilità nel sito www.madreprovetta.org.
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Egregio signore,
intanto se la signora non ha più di 35 anni una po di terapia medica la farei, valutando anche la possibilità di alterazioni ormonali. In ogni caso se siete già stati indirizzati per fecondazione assistita con questi dati si comincia con una inseminazione (abbreiato IUI o AIH)
[#5] dopo  
Utente 678XXX

Iscritto dal 2008
Dottor Beretta la ringrazio molte questo mi rende un po' meno ansioso;
dottor Cavallini mia moglie ha 27 anni,mi scusi ma cosa vuol dire "una po di terapia medica?"
grazie
[#6] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Egregio signore,
esistono numerose cause di alterazione spermiografica, qua ho solo uno spermiogramma e una sua attestazione che non ha varicocele.
Qualche successo ad aumentare la motilità spermatica e/o la morfologia si può ottenere in vario modo, questa è la terapia medica.
Considerato che non ha grandi alterazioni, se la signora avesse cominciato ad avere una diminuzione di fertilità (fisiologica dopo i 35 anni) le possibilità di successo di una terapia medico sarebbero state bassette.
Visto che la signora è giovane, a parte una comprensibile impazienza, non ha bisogno di correre. Per cui un tentaivo di terapioa lo farei. Da come scrive (non ho varicocxele) direi che è stato visitato da un collega. Faccia riferimento a lui e comunque sono a disposizione
Cordialità.
[#7] dopo  
Utente 678XXX

Iscritto dal 2008
Dottore grazie,si non ho varicocele perche' ho fatto ecocolordoppler e da li' risulta che e' talmente lieve (quasi di primo grado) da non essere operabile perche' non porterebbe nessun beneficio come detto dall'andrologo che mi segue.Mi scusi ancora ma terapia intende per me per mia moglie o per entrambi?di che genere?perche' medica l'abbiamo fatta visto che io avevo un'infezione passata a lei e che abbiamo curato con ciproxin e miraclin ora sia dalla spermocultura che da' tamponi per lei non risulta piu' nessuna infezione.
Grazie
[#8] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
La terapia è medica ed è per lei, poichè con quello spermiogramma e con un varicocele da nulla un tenativo di terapia medica per migliorare lo spermiogramma ci starebbe bene. Senta il collega che cosa e se le propone, ovviamente lui ha il poso della situazione e sa meglio di me come muoversi.
Cordialità
[#9] dopo  
Utente 678XXX

Iscritto dal 2008
Grazie della cortesia e dell'interessamento,visto che prima di 20gg non vedro' l'andrologo lei potrebbe accennarmi a quale terapia dovrei sottopormi?ha un consiglio?
la ringrazio anticipatamente