Utente 412XXX
Buongiorno, chiedo il vostro aiuto per un problema che mi affligge ahimè, ciclicamente. Da ieri ho notato che quando il mio pene raggiunge l'erezione il glande si screpola, non mostro alcun segno d'infezione o arrossamento, non provo dolore e bagnandolo con dell'acqua torna normale. Tuttavia capite bene quanto è imbarazzante avere un rapporto sessuale in queste condizioni. Mi era già successa la stessa cosa in due occasioni l'anno scorso, ma poi era tutto passato nel giro di qualche giorno. Vorrei risolvere il problema definitivamente, ma ciò che più è frustrante per me è che ogni volta che sto per recarmi dal medico il problema è già svanito. Giusto il tempo di dare questo antiestetico fastidio per qualche giorno e poi scompare...Sono un soggetto allergico, soffro di allergia alle graminacee e da piccolo ero allergico alle punture d'insetto, ma ora una puntura di zanzare mi provoca effetti del tutto normali, quindi credo di essere guarito. Di cosa potrebbe trattarsi? Di un cambio di sapone intimo? Escludo la malattia venerea avendo avuto sempre e solo rapporti protetti. In stato di riposo la pelle del glande è del tutto normale. Se osservo la superfice del glande tesa per l'erezione invece inizia a screpolarsi, non rilascio alcuna secrezione, non ho eczemi, non ho irritazioni, non mi pare di avere funghi. L'unica cosa che vedo è la pelle che si screpola, come dopo una scottatura al sole, tolta la pelle secca, la pelle sotto è perfettamente normale. Mi lavo regolarmente più volte al giorno, ve lo posso garantire. Una volta ho avuto per un paio di giorni ho trovato nelle mutande una sorta di forfora, credo derivante dai testicoli, ma anche li nessun prurito, nessuna irritazione, qui però nessun segno di desquamazione, nessuna pellicina e tutto è scomparso in alcuni giorni. Temo un' allergia a determinati prodotti intimi. Non so che fare. Nei prossimi giorni andrò da un medico e temo già la solita risposta "aspetti che passi". Intanto chiedo un vostro parere! Vi ringrazio!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
G.le utente
Potrebbe applicare olio vea alla vit E per cercare di nutrire la pelle del glande. Valuti se porta beneficio. Utilizzi sapone neutro come il Saugella. Mi faccia sapere
[#2] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2016
La rigrazio della sua risposta. Sto già utilizzando saugella, lei crede ci sia una soluzione definitiva? Mi farò visitare sicuramente. E le farò sapere.
[#3] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Penso di sì...mi faccia sapere!! A presto
[#4] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2016
Buonasera, sono stato dal medico e dopo alcune domande ha fatto un cenno come di assenso. Aveva compreso la causa reale: eccessiva igene. Sono sempre stato abituato a lavarmi spessissimo il glande. Negli ultimi giorni poi ho effettuato lavaggi con saugella dopo ogni volta che ho urinato e dopo ogni rapporto sessuale (chiaramente quando ho un bidè a disposizione, fuori casa non è possibile). Mi sono infatti accorto che la desquamazione era cessata, ma la pelle sembrava ricoperta da una pellicola rigida che non aveva intenzione di screpolarsi. Mi ha detto che ho messo a dura prova la mucosa, provando il suo strato protettivo. Mi ha detto di spospendere l'uso di saugella al momento (e in prospettiva anche per il futuro), di praticare un unico lavaggio al giorno con acqua e bicarbonato, di attendere qualche giorno e vedere come va. Beh almeno non ho nessuna malattia, mi sento tranquillo, se era questo il problema forse lo risolverò e non si presenterà più questo inconveniente estetico. Lei che dice?
[#5] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Sicuramente non ci saranno problemi. Bene così. A presto
[#6] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio e attendo piena guarigione. Le saprò dire se passa tutto!
[#7] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno Dottore la devo aggiornare! Ho seguito i lavaggi con bicarbonato. Il primo giorno dalla sospensione della saugella ho notato uno screpolamento della pellicola. La sera ho notato screpolamento e desquamazione anche del pene e dei testicoli, seppur lievissima. Permane questa pellicola lucida e lievemente rugosa quando non in tensione, poca sensibilità. Il secondo giorno glande ancora desquamato, ma colore normale, secchezza allo scroto. Tutto completamente inodore, nessuna secrezione, ma nemmeno quella normale umidità ed idratazione. Terzo giorno il bicarbonato toglie facilmente le pellicine, ma la desquamazione è ancora forte, ad ogni erezione si ripropone la stessa scena. Oggi sono stato dal medico per una visita, sono appena tornato. Il medico mi ha osservato meglio e sostiene che il problema è dovuto anche alla depilazione. Da anni infatti mi depilo a lametta, so di avere una pelle delicata, me la metterò via e sospenderò la depilazione. Mi ha prescritto di spalmare sulle parti interessate del travocort una volta al giorno per una settimana esatta e dovrei ottenere una piena guarigione in dieci giorni, è ottimista. Al momento questo è tutto, spero di guarire presto.
[#8] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Ok. Speriamo. Mi faccia sapere. A presto
[#9] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno Dottore, tutto bene! Seguendo la cura che mi è stata prescritta ho avuto questi risultati. Giorno 1: prima applicazione della pomata, nessun bruciore.
Giorno 2: sicuramente minor screpolamento in erezione, colore normale, il glande non appare più secco e crostoso. Ho sentito il medico che mi ha chiesto ancora della depilazione dicendo che il glande durante le erezioni notturne potrebbe strusciarsi sulle zone depilate, cosa che in realtà mi pare alquanto difficile considerando che il mio pene in erezione misura diciotto centimetri e considerando che ne depilo solo la basa e lo scroto mi pare difficile che in quelle condizioni ci possa sfregare contro mentre dormo. Comunque interrompere la depilazione non mi pesa, iniziai anni da su richiesta di una partner dell'epoca, poi ci presi l'abitudine. Se oggi mi si chiede di smettere interrompo senza problemi, non mi cambierà certo l'estetica e se mi evita di trovarmi ancora in questa situazione ben venga.
Sera: Noto desquamazione ai testicoli, potrebbe essere la fine della secchezza.
Giorno 3: screpolamento ridotto in erezione. Mi sembra ci sia un miglioramento allo scroto.
Giorno 4: glande desquamato solo "alla base", testicoli ancora desquamati.
Giorno 5: situazione desquamazione in erezione pare quasi risolta. Ho lavato vi ancora un po' di pellicine.
Giorno 6: Tutto sembra risolto, un po' di pellicine lavate via e basta. Messa crema per puro scrupolo, il medico aveva già detto che sarei guarito prima dell'ultima applicazione.
Continuerò lavaggi con bicarbonato per altro 4 giorni, poi il medico ha detto che mi darà una pomata nutriente. SPERO di essere DEFINITIVAMENTE guarito. Un saluto!
[#10] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Bene così. A presto!
[#11] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2016
Tutto risolto Dottore, sono guarito. Avrò un nuovo controllo fra 15 giorni, il medico non mi ha nemmeno prescritto la crema nutriente alla fine. Parrebbe tutto bene! La ringrazio e speriamo che il problema non torni mai più, un saluto!
[#12] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Perfetto! A presto