Utente 289XXX
continuo Il discorso riguardo a mio padre deceduto domenica notte. Sono andata a ritirare il certificato necroscopico e risulta questo:
CAUSA DELLA MORTE:
1) causa iniziale: ipertensione arteriosa

Eventuali condizioni o complicazioni che descrivono la sequenza che ha portato alla morte

2) Pregresso Ictus Cerebri (lo ha avuto nel 2007 e si era ripreso benissimo, come il suo medico curante stentava a credere!)

3) Perdita di coscienza

4) Ictus Cerebri

Quindi le mie domande sono le seguenti:

- Il punto n. 4 significa che è morto per ictus? Ci può essere ictus quando un paziente presenta pressione 90/60?
-Un tranquillante può dare problemi ad un paziente con pressione già bassa?
- Dagli esami che ho in mano risulta che la glicemia fosse a 307, la sera non aveva mangiato, era necessario abbassare la glicemia nelle condizioni in cui si trovava mio padre in ospedale o era ininfluente?
-Il 118 a casa nostra ha somministrato a mio padre il Flebocotid, ho letto sul foglio illustrativo che è controindicato in caso di diabete, può aver influito in maniera negativa su qualcosa oppure no?

Grazie se riuscirete a chiarire alcuni miei dubbi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Solo ll'autopsia potrà chiarire le cause del decesso.
[#2] dopo  
Utente 289XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la risposta. Ma volevo sapere se l'ictus è possibile conseguenza di ipertensione o, al contrario, anche l'ipotensione può portare a qualcosa di simile. Grazie
[#3] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
L'ictus può essere di natura emorragia o al contrario ischemica. Più frequentemente colpisce gli ipertesi ,ma non si può escludere che si manifesti anche in persone con pressione normale o bassa.
[#4] dopo  
Utente 289XXX

Iscritto dal 2013
Per quanto riguarda la glicemia? Era a 300, non era diabetico conclamato e la sera non aveva mangiato. Secondo lei quel valore è abbastanza alto da rendere necessaria una cura in quel contesto o non è necessario? Grazie per la disponibilità