Utente 178XXX
Gentili medici, ho 35 anni e circa due settimane fa, sono stata sottoposta ad un intervento di colecistectomia laparoscopica, per la presenza di calcolo di 13,1mm. In questi giorni sto notando un po' di difficoltà nel parlare a lungo, un leggero dolore mattutino che si irradia dal torace alla scapola destra, soprattutto avverto un senso di nausea ricorrente ma senza inappetenza né vomito, sintomo che lamentavo già nelle settimane antecedenti l'intervento. Il medico in fase di dimissione, mi ha prescritto un integratore per il fegato, Kèpar, da assumere per un mese oltre a Peptazol e Motilex ( che mi causa sonnolenza) per una settimana.
Mi chiedo: e' una sintomatologia legata al decorso post- operatorio, oppure dovrei valutare per una gastroscopia??
Ringrazio per l'attenzione che vorrete dedicarmi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Dopo due settimane non dovrebbe avere sintomi residui. Si, puo' considerare con il suo medico l'indicazione ad eventuali accertamenti tra i quali una gastroscopia. Prego.