Utente 412XXX
Buongiorno,
scrivo per un parere, ecco alcuni dati:
-Ho 42 anni e dai 20 anni a qualche anno fa ho avuto una relazione stabile con una vita sessuale pienamente soddisfacente.
-Ultimamente ho avuto vari rapporti occasionali ma ho notato un sempre minore desiderio sessuale e problemi di erezione.
-La cosa vale anche nel caso della masturbazione ma cmq in generale quello che noto è anche uno scarso stimolo/fantasie/desiderio sessuale.
-Raggiungo l'erezione solo ed esclusivamente dalla stimolazione dei genitali, ma sicuramente non completamente "turgida" come prima.
-In tutto ciò, 2 anni fa, c'è stata una relazione di qualche mese in cui sembrava tutto ok ma poi finita tale relazione tutto è tornato come prima.
-Nessuna erezione mattutina: anzi, la mattina è in assoluto il momento in cui ho più difficoltà.
-Sono in ottima salute, faccio sport, non bevo, non fumo, valore della analisi ok.
-Il medico generico mi ha prescritto il Cialis, l'ho preso per circa 2 settimane ma non ho notato nessun beneficio particolare.
-Ho fatto l'analisi del testosterone ed è risultato il valore di 406, non altissimo ma cmq nella norma.
-Sono stato da un urologo/andrologo e fatto l'ecodoppler (anche con l'iniezione): è risultato tutto ok.

L'urologo dice che forse si tratta delle arterie e capillari secondari per cui ha suggerito una terapia SWT molto costosa per riattivare questa circolazione. Ma non mi sembrava troppo convinto, come se non sapendo che dire ha tirato fuori questa diagnosi.
In alternativa suggerisce di unire al cialis un'altra pillola per facilitare il flusso sanguigno.

Devo dire che non sono moto convinto di quanto suggerito per cui le scrivo per chiederle gentilmente un parere:
a. innanzitutto qual'è il suo parere? E cosa consiglierebbe di fare?
b. conosce questa terapia con onde SWT? E se si, crede sia efficace?
c. devo valutare anche cause di tipo psicologico?
d. quanto l'età può influire? Ma 42 in fondo non mi sembrano tanti

grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

lasci perdere l'età, a 42 anni si è solo "diversamente giovani" e quindi la risposta sessuale deve essere soddisfacente.

Detto questo poi dalle informazioni che mi fornisce mi sembra che il suo problema abbia una importante componente psicologica e potrebbe essere utile anche consultare in questo senso un esperto psicologo.

Se così è, come mi sembra, il trattamento con "onde STW" non è un'indicazione mirata.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Dr. Giacomo Luigi Del Monte
36% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Gentile utente
mi sfugge " ... 2 anni fa, c'è stata una relazione di qualche mese in cui sembrava tutto ok ma poi finita tale relazione tutto è tornato come prima."......cosa intende?
Forse, come dice il collega, dovrebbe analizzare un esperto Psicologo per capire come mai c'è questo calo di fantasie/desiderio sessuale....questo potrebbe portare a difficoltà erettive.
Ci faccia sapere.
Buone cose
[#3] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2016
grazie mille a entrambi,
probabilmente avete ragione e si tratta di cause psicologiche

ma un'ultima domanda: uno degli aspetti più strani è questa totale scomparsa di erezioni mattutine al risveglio, anzi come detto quello è stranamente il momento della giornata in cui in assoluto mi viene più difficile e faticoso raggiungere e mantenere l'erezione.
Trovate qualche spiegazione a questo sintomo?
Questo mi sembra un pò in contrasto con la spiegazione psicologica

grazie
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

nessun serio contrasto; in realtà, quando sono presenti importanti fattori di natura psicologica, possono sparire anche le erezioni mattutine.

Ancora un cordiale saluto.